Studenti in gonna protestano contro il sessismo

Francia, studenti maschi mettono la gonna per protestare contro il sessismo

In alcune scuole francesi le autorità hanno invitato gli studenti maschi a indossare gonne al posto dei pantaloni in classe per protestare contro il sessismo.

Studenti in gonna protestano contro il sessismo

La città di Nantes ha lanciato una campagna chiamata Ce que soulève la jupe (ovvero “solleva la gonna”); nelle 27 scuole della città francese oggi gli studenti ma anche gli insegnanti maschi hanno avuto l’opportunità di sostituire i soliti pantaloni con delle gonne. L’idea è nata dagli alunni stessi ed è stata sanzionata dalle autorità scolastiche della città e successivamente dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Gli alunni che non vogliono indossare la gonna potranno comunque prendere parte all’iniziativa indossando un adesivo con scritto “Io combatto contro il sessismo, e tu?”.

Come al solito, però, non sono mancate le critiche.

Su Twitter, l’attivista Frigide Barjot ha detto che se i ragazzi hanno deciso di mettere la gonna allora le ragazze dovrebbero portare la barba. Olivier Vial invece, presidente del partito conservatore, ha detto: “Questa mossa è stata ispirata dal film La journée de la jupe (in inglese Skirt Day, ovvero “giorno della gonna”), il cui obiettivo in origine era permettere alle donne di esprimere la propria femminilità in ambienti dove spesso era difficile farlo. Questo però respinge soltanto l’identità femminile e maschile”.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

loading...

Rispondi