Paga un debito con action figures di Star Wars ma viene ucciso

Un uomo ha tentato di estinguere un debito di $3.000 con la sua collezione di action figures di Star Wars, ma l’epilogo non è stato dei migliori visto che c’è stato un omicidio di mezzo.

Carlos Palomares Maldonado era un amante di Star Wars, al punto da possedere gadget e action figures della saga; una passione che credeva potesse aiutarlo, anche in momenti particolarmente difficili.

L’uomo infatti era debitore di ben 3.000 dollari nei confronti di tale Pablo Christian Larumbe Rojas di 34 anni e, per ovviare alle conseguenze dell’ira dello strozzino, ha sperato di poterlo ripagare con le sue amate action figures. Quando però quest’ultimo si è visto recapitare un mucchio di “bamboline insignificanti” al posto dei soldi, ha reagito nel peggiore dei modi, uccidendo il povero Carlos.

L’uomo, fuggito negli USA, è stato in seguito arrestato e rimpatriato in Messico; la polizia di San Francisco, responsabile della cattura, ha ironizzato: “La forza non era dalla parte del signor Larumbe, quando lo abbiamo ritrovato”.

Giulia, insonne cioccolatomane cultrice di tutto ciò che è trash, credo nei viaggi infiniti in treno e nelle camicie a quadri.

Rispondi