rockthatcock app (4)

Uomini preparate i vostri Piselli, arriva l’app Rock That Cock

Quante volte vi sarà capitato di trovare sulle pareti dei bagni pubblici o sui banchi di scuola quei disegnini stilizzati di peni più o meno lunghi con pochi e diradati peli?

Sicuramente uno dei passatempi preferiti da molti adolescenti alla ricerca di un qualche tipo di trasgressione infantile.

Qualcuno però ha deciso di trasformare questo scherzo infantile in un lavoro e ha realizzato un applicazione per smartphone chiamata Rock that Cock.

rock that cock app

L’applicazione, presto nei negozi online di Apple e Android è stata creata da Lauren Brenner e Stephanie Pool, entrambe di Los Angeles, che per combattere la noia dei soliti disegnini, hanno deciso di creare un’app tecnologicamente avanzata per modificare e aggiungere alle proprie foto peni di ogni forma e dimensione.

Grazie all’app, promettono le due, sarà presto possibile creare in pochi passi una foto di un pene gigante trasportato da un ufo e con la faccia di Lil Jon.

Dopo un anno di lavoro, l’applicazione è quasi pronta per il rilascio e parte dei ricavati delle vendite verrà donato alla lotta contro i tumori alla prostata.

Potrà sembrarvi una trovata ridicola, ma le due creatrici sembrano avere le idee molto chiare:
“Abbiamo creato questa applicazione perché ci siamo accorti che il mondo della tecnologia si sta evolvendo sempre più, mentre i vecchi disegnini dei peni sono rimasti sempre uguali nel tempo. D’ora in poi vi prometto che cambieremo il modo di vedere i peni disegnati, renderemo tutto molto più divertente.” – assicura Lauren.

rockthatcock app (1)

 

rockthatcock app (2)

 

rockthatcock app (3)

 

Nell’applicazione sarà possibile creare immagini adatte alle più svariate occasioni, dal pene con il sombrero per la vacanza in Messico, fino al pene con indosso l’anello di fidanzamento per fare una proposta originale alla vostra donna. Inoltre gli uomini avranno la possibilità di caricare le foto dei propri peni e di salvarle nella memoria dell’applicazione pronte per essere utilizzata in qualsiasi momento.

Insomma uomini, ma anche donne, pronti a scatenare la vostra fantasia con questa fantastica app cazzona? L’uscita è prevista per il 4 di Luglio, segnatevi l’appuntamento in agenda.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi