Lingerie strana

I modelli di lingerie più strani


Modelli bizzarri, alcuni davvero di cattivo gusto, perché in fondo per sedurre un uomo (o una donna) ci vuole pure un pizzico di autoironia.

Lingerie strana

Frutto di stilisti troppo fantasiosi, ecco la lingerie che nessuno vorrebbe vedere indossata dal proprio partner.

Prova a prendermi
Lingerie con gps

Apparentemente sembra un normalissimo completino, ma è già stato definito “la cintura di castità hi-tech”: infatti è provvisto di sistema GPS, in modo da poter controllare ogni spostamento di chi lo indossa.
Un modo per avere sott’occhio anche le amanti più sospette, disponibile a 600 euro.

Qualche pelo di troppo
Lingerie pelosa

Per quanto il pelo femminile non sia in voga di questi tempi, c’è chi ha ideato questo modello chiamato “Winter coat” (cappotto invernale), per le donne (coraggiose) che oserebbero sfoggiarlo.

Per l’uomo che non deve chiedere mai?
Lingerie maschile

Ne avevamo parlato in un articolo qualche mese fa, ma vogliamo riproporvi i nuovi modelli di lingerie maschile.

Altra lingerie maschile

Sprigionano virilità da ogni balza!

“My pussy tastes like Pepsi Cola” (cit.)
Lingerie con lattine

Creato dall’artista Ingrid Goldbloom con l’intento di provocare l’opinione pubblica e incentivare il riciclaggio dei rifiuti, ecco l’intimo composto interamente da lattine di Cola: per assemblare un intero completino la donna impiega circa due giorni, però bisogna ammettere che si tratta di una trovata geniale, anche se scomoda.

La nuova frontiera della castità
Lingerie per la castità

Nonostante non sia più un valore condiviso da molti, c’è chi ancora ci tiene a preservarsi pura fino al matrimonio, e al giorno d’oggi è dovere degli stilisti rendere cool anche la castità.
Perciò, oltre ai mutandoni di seta con elegante catena, si è ricorsi all’intervento della tecnologia, con addirittura un timer incorporato al bustino per avere sempre sotto controllo il tempo che manca alle proprie nozze.

Lingerie castità con timer

Lezioni di anatomia
Lingerie anatomica

Creata da Eleanor Beth Haswell per un progetto scolastico britannico dal nome “Why Are You So Afraid Of Your Own Anatomy” (Perché sei così spaventata dalla tua anatomia), si tratta di lingerie a scopo illustrativo, per far sì che le donne abbiano coscienza delle proprie parti intime e provino meno vergogna nel comprenderne le fattezze.

Lingerie anatomica, il reggiseno

Giulia, insonne cioccolatomane cultrice di tutto ciò che è trash, credo nei viaggi infiniti in treno e nelle camicie a quadri.

Rispondi