29enne cinese fa causa ai genitori che non vogliono più mantenerlo

29enne fa causa ai genitori che non vogliono più mantenerlo


Il 29enne Kuang Zhengxuan ha deciso di fare causa ai suoi genitori perché non vogliono più mantenerlo.

29enne cinese fa causa ai genitori che non vogliono più mantenerlo

Kuang ha lasciato la scuola prima di finire gli studi e per un po’ ha provato a lavorare; presto è stato accusato – ingiustamente, afferma lui – di furto ed è stato licenziato; ha concluso di non avere nessuna abilità particolare decidendo semplicemente di smettere di lavorare. Passa le giornate a dormire e a giocare con il suo smartphone e, proprio a causa di questo suo stile di vita ozioso, i suoi genitori gli hanno detto che vorrebbero se ne andasse da casa e cominciasse a cavarsela da solo.

“Per me ormai è impossibile crescerlo”, ha detto il padre di Kuang. “Ogni volta che chiama ci chiede soldi”. Il ragazzo però è convinto di aver comunque diritto al supporto finanziario dei genitori. “Non ho capacità, mentre loro le hanno. Perché non possono mantenermi?”, ha risposto. Così è andato da un avvocato perché non ha nessuna intenzione di lasciare la casa dei genitori. Un lavoro part-time ce l’ha adesso, come modello per ritratti in una scuola d’arte, ma non ne è per niente entusiasta. “È stancante fare il modello per ritratti. Devo stare seduto per 4 o 5 ore di fila”, ha dichiarato Kuang.

“Non riesco a mantenermi”, ha insistito, sottolineando che il suo lavoro part-time non è fisso. “I miei genitori hanno abbastanza risorse per prendersi cura di me ma non lo fanno, quindi li voglio denunciare”.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

loading...

Rispondi