Bimbo, 8 anni, nasconde tartaruga nei pantaloni all’aeroporto

Bimbo, 8 anni, nasconde tartaruga nei pantaloni all'aeroporto

Un bambino cinese di 8 anni non aveva alcuna intenzione di abbandonare la sua tartaruga ma sapeva bene di non poterla portare con sé durante il volo, così ha pensato di provare a farla passare attraverso la sicurezza dell’aeroporto nascondendola nei pantaloni.

È successo all’aeroporto Guangzhou Baiyun, nella provincia di Guangdong in Cina; Congcong Tai aveva appena finito di passare l’estate dai nonni e stava tornando a casa dai genitori ma non voleva separarsi dalla tartaruga a cui si era affezionato tanto.

“La nonna gli aveva detto di lasciare giù la tartaruga ma le ha disobbedito e ha tentato di portarla sull’aereo”, ha detto una delle guardie.

“Quando i funzionari della dogana hanno capito che stava cercando di nascondere qualcosa lui ha tentato di coprirla meglio, e quando la nonna gli ha chiesto che cosa stesse nascondendo ha tentato di coprirla ancora meglio”.

A quel punto, l’anziana signora ha detto al nipote di collaborare con gli ufficiali e gli ha aperto i pantaloni, in cui nascondeva la tartaruga.

Ma la storia ha avuto un lieto fine; gli ufficiali hanno assicurato al bambino che se non avesse fatto i capricci gliel’avrebbero spedita a casa dei suoi genitori appena possibile.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi