Compagnie teatrali recitano Shakespeare ubriachi (2)

Nuova moda in USA: compagnie teatrali recitano Shakespeare ubriachi

Negli ultimi tempi sembra andare di moda, nei circoli di New York e di altre città americane, recitare le commedie di Shakespeare nei bar e nei pub dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo.

Compagnie teatrali recitano Shakespeare ubriachi (2)

Cosa ne penserebbe il drammaturgo più famoso di sempre non potremo mai saperlo, sappiamo però che questa strana tendenza viene molto apprezzata dal pubblico, che adora questa nuova idea di rivisitare il teatro in chiave moderna – forse anche un po’ troppo!

Queste compagnie propongono le commedie di Shakespeare dopo aver bevuto – quanto basta per essere più allegri del normale ma non tanto da star male – inserendo alcune improvvisazioni tra le battute. Uno dei gruppi più famosi è il Drunk Shakespeare Society, fondato da Scott Griffin a New York, e si definiscono una “compagnia di bevitori professionisti con un serio problema Shakespeariano”. Di solito durante le performance non ci sono regole e invitano il pubblico a bere con loro. La particolarità di questo gruppo è che solo uno degli attori, a rotazione, beve cinque shot di alcol.

È la spontaneità dell’atto che piace alle persone, l’unicità delle performance che non potranno mai essere replicate allo stesso modo. “Ci sono tantissime cose favolose su YouTube e nell’intrattenimento digitale. Qual è il senso di uscire per vedere una performance dal vivo?”, dice Griffin. “Devi fare cose che le persone non possono avere a casa”.

Compagnie teatrali recitano Shakespeare ubriachi (1)

Un punto a favore è anche il costo dei biglietti; $33 sono davvero pochi in confronto a quelli di Broadway, che solitamente superano i $100. Un altro gruppo ancora più economico è lo Shotspeare, biglietti acquistabili con soli $15; ma ce ne sono anche altri e ognuno ha le sue specialità. Alcuni fanno addirittura partecipare il pubblico ed è possibile fare il karaoke con gli attori.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

loading...

Rispondi