10mila colombe soggette a perquisizione anale

In occasione della festa nazionale cinese dovevano essere liberate diecimila colombe, ma quando il rischio di attentati è alto ci vanno di mezzo pure loro…

Colombe perquisizione anale

Secondo un tweet pubblicato dal “People’s Daily“, il quotidiano nazionale cinese, le colombe hanno dovuto subire una perquisizione anale perché sospettate di trasporto di esplosivi; sospetto smentito, perché i poveri animaletti non portavano proprio nulla.

In seguito la notizia è stata confermata anche dal China Pigeon Net, secondo cui era indispensabile un controllo anale delle colombe in quanto avrebbero potuto rovinare il 65esimo anniversario della fondazione della Repubblica provocando una strage.

Piccioni perquisiti

Giulia, insonne cioccolatomane cultrice di tutto ciò che è trash, credo nei viaggi infiniti in treno e nelle camicie a quadri.

Rispondi