Creato in Cina il simulatore della cremazione

loading...

Per i più audaci e curiosi, è stata creata in Cina un’attrazione in un parco a tema in cui è possibile vivere l’ebbrezza della cremazione.

Tutti ci siamo chiesti, almeno una volta nella vita, cosa c’è dopo la morte.
In Cina hanno avuto l’accortezza di provare a testarlo fisicamente, far percepire le sensazioni che proverebbe un corpo durante il proprio funerale o la cremazione, se solo non fosse morto.

Nasce così la “giostra della cremazione”, una macabra attrazione del parco tematico Window of the World (“finestra del mondo”) situato a Shenzen, in Cina.
Ecco come funziona: si viene rinchiusi in una bara, circondati da figure spettrali per rendere l’atmosfera suggestiva, per poi partire per un lungo viaggio verso una vera fornace.

Tale fornace è regolata per raggiungere la soglia massima di 40 gradi, e secondo le testimonianze di chi l’ha provata si ha davvero l’impressione di morire, di bruciare vivi.

Sarà perché Halloween è ormai alle porte ma l’attrazione sta riscuotendo un discreto successo soprattutto tra i giovani, nonostante il disappunto di molti genitori del luogo.

Giulia, insonne cioccolatomane cultrice di tutto ciò che è trash, credo nei viaggi infiniti in treno e nelle camicie a quadri.

Rispondi