Band belga si tatua durante i concerti

Band belga si tatua durante i concerti


I Tat2noiseact sono un gruppo rock belga praticamente sconosciuto, ma durante ogni performance dal vivo i membri tatuano il cantante sul palco, usando la sua pelle come tela per deliri e scarabocchi improvvisati.

Band belga si tatua durante i concerti

Per molti il tatuaggio ha un significato profondo, ricorda avvenimenti o persone importanti della propria vita, per altri è semplicemente una scritta, un disegno, qualcosa con cui abbellire il proprio corpo.
Per i membri dei Tat2noiseact si tratta di arte, un modo per intrattenere i propri spettatori lasciandogli il ricordo dei loro concerti a dir poco bizzarri.

Il rituale è sempre lo stesso: in un’atmosfera del tutto surreale, creata da urla incomprensibili del cantante Phil e nel sottofondo un motivo della band, emerge il rumore amplificato della macchina per tatuaggi, e a uno a uno tatuano sul corpo del frontman tutto ciò che gli passa per la mente al momento, lasciandosi prendere dal clima creatosi.

Band belga si tatua durante i concerti Tat2noiseact

Il motivo? “Voglio diventare uno strumento, non voglio inventare nulla di nuovo”.
Phil è consapevole che tatuandosi a ogni concerto prima o poi finirà lo spazio su cui scrivere, ma nel frattempo si gode ciò che definisce il suo dipinto in continua evoluzione.

Giulia, insonne cioccolatomane cultrice di tutto ciò che è trash, credo nei viaggi infiniti in treno e nelle camicie a quadri.

Rispondi