Inventa gioielli da inserire nelle vene che producono energia

Una designer israeliana ha inventato dei gioielli che vanno inseriti nelle vene di chi li indossa, sfruttando l’energia cinetica dei movimenti involontari del corpo per produrre elettricità.

Inventa gioielli da inserire nelle vene che producono energia (1)

La collezione della designer di gioielli Naomi Kizhner, intitolata “Energy Addicts“, presenta dei pezzi di gioielli d’oro con degli aghi che vanno inseriti direttamente nelle vene; il continuo flusso di sangue permetterà alla rotellina d’oro che c’è all’interno di girare, producendo energia sufficiente per accendere un LED.

Inventa gioielli da inserire nelle vene che producono energia (3)

Naomi ha creato questi gioielli come progetto di laurea al Jerusalem’s Hadassah College. “Nella nostra vita moderna, l’energia è tutto”, ha detto. “Volevo esplorare l’approccio post-umanistico che vede il corpo umano come una risorsa. Volevo immaginare come sarebbe il mondo se dovesse provare un drastico declino delle risorse energetiche e come potremmo alimentare la nostra dipendenza dall’energia. Ci sono molte risorse energetiche rinnovabili ma il corpo umano è una risorsa naturale di energia che è costantemente rinnovabile, almeno finché siamo vivi”.

La collezione consiste in tre pezzi: il Blood Bridge, inserito nelle vene del braccio inferiore; il Blinker, inserito nel ponte del naso; e l’E-Pulse Conductor, inserito nelle vene della schiena, sotto il collo.

Inventa gioielli da inserire nelle vene che producono energia (2)

L’intenzione principale di Naomi non era vendere i suoi gioielli ma provocare un dibattito: saremmo disposti a sacrificare i nostri corpi per produrre più energia?

“Spero che il progetto faccia pensare le persone alla possibilità che questo potrebbe essere il loro futuro e che le spinga a chiedersi se questo è il futuro che vogliono o se possiamo fare qualcosa di diverso oggi per impedirlo”.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi