Prima macelleria vegana: pancetta, salsicce e altro cruelty-free

Macelleria vegana” può sembrare un ossimoro ma esiste davvero e la prima verrà aperta negli Stati Uniti nella primavera 2015.

Prima macelleria vegana: pancetta, salsicce e altro cruelty-free (1)

La prima macelleria vegana, che vedrà la luce grazie a Kickstarter, verrà aperta a Minneapolis (Minnesota, Stati Uniti) e servirà costole, pancetta, pollo, salsicce e molto altro “senza carne”.

L’idea è dei fratelli Aubry e Kale Walch, di Guam (arcipelago delle Marianne, Stati Uniti). “Abbiamo creato con cura delle alternative alla carne al 100% vegane e cruelty-free che contengono i migliori sapori, la consistenza e le sostanze nutritive che ha la carne senza gli impatti negativi sulla salute, gli animali e l’ambiente“, hanno detto.

Prima macelleria vegana: pancetta, salsicce e altro cruelty-free (3)

Aubry è vegetariana da 18 anni e ha passato almeno una decina di anni a creare alternative vegetariane ai cibi che si mangiano nell’isola di Guam. Successivamente anche il fratello Kale, sensibilizzato da Aubry, ha smesso di mangiare carne. Insieme hanno cominciato a produrre e vendere “carne vegetariana” al mercato degli agricoltori di Minneapolis, ricevendo ottime critiche sia da vegetariani e vegani che da onnivori.

Prima macelleria vegana: pancetta, salsicce e altro cruelty-free (2)

I loro prodotti sono fatti principalmente con il seitan (impasto proteico ricavato dal glutine del grano), che i vegetariani e i vegani dovrebbero conoscere molto bene, con l’aggiunta di vari esaltatori di sapidità come succo di pomodoro, salsa di soia, zucchero di canna, olio di oliva, peperoncino, pepe, polvere di barbabietola, naturalmente, sale.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi