Coppia rimane intrappolata per due giorni in uno sgabuzzino aperto

Coppia rimane intrappolata per due giorni in uno sgabuzzino aperto

Amber Campbell e John Arwood sono i protagonisti di questa vicenda davvero incredibile accaduta a Daytona, in Florida.

Coppia rimane intrappolata per due giorni in uno sgabuzzino aperto

I due volevano “solamente” fumarsi della metanfetamina in santa pace, in uno sgabuzzino situato in un centro di biologia marina, di certo il luogo meno adatto.

Presi dall’adrenalina del momento, Amber e John non hanno badato a tenere aperta la porta della stanza, rimanendo perciò bloccati per due giorni e cercando di sopravvivere alla bell’e meglio.

Esausti, affamati, circondati dalle loro feci, si sono arresi e hanno chiamato la polizia: infatti possedevano entrambi un telefono, e tra tutte le persone che avrebbero potuto chiamare per farsi aiutare senza il rischio di sanzioni – il loro stato alterato dalla metanfetamina non sarebbe passato inosservato – hanno optato per le autorità.

Come previsto, la coppia è stata arrestata, ma oltre al danno c’è pure la beffa: all’arrivo della polizia, si è scoperto che la porta dello sgabuzzino non era mai stata chiusa a chiave, perciò erano sempre stati liberi di uscire.

Giulia, insonne cioccolatomane cultrice di tutto ciò che è trash, credo nei viaggi infiniti in treno e nelle camicie a quadri.

Rispondi