Epecuen – il paese rimasto sommerso per 25 anni

Epecuen era un paese argentino di cinquemila anime a sud ovest di Buenos Aires, negli anni divenuto meta turistica vista la sua vicinanza all’omonimo lago; vicinanza che portava oltre ventimila visitatori a stagione, ma che ha pure segnato la rovina del luogo, sommergendolo per venticinque anni.

Epecuen - il paese rimasto sommerso per 25 anni

Tutto è cominciato nel 1985: una stagione di piogge ha fatto esondare il lago, la cui acqua è nota per essere dieci volte più salata rispetto all’oceano.

La popolazione, vedendo il livello dell’acqua in continuo aumento, non ha esitato a fuggire nei centri limitrofi abbandonando il paese, che pian piano si è ritrovato sommerso da oltre dieci metri d’acqua.

Il paese rimasto sommerso per 25 anni

Epecuen sommerso dal lago

A venticinque anni dall’accaduto non restano che rovine corrose dal sale, una sorta di terrificante scenario post-apocalittico che, proprio per la sua particolarità, è stato sfruttato nel film del 2010 “And soon the darkness”, di Marcos Efron.

Giulia, insonne cioccolatomane cultrice di tutto ciò che è trash, credo nei viaggi infiniti in treno e nelle camicie a quadri.

Rispondi