5 curiosità inquietanti sugli incubi

Tutti facciamo degli incubi ogni tanto ma circa il 6% delle persone adulte ne hanno regolarmente. Sono talmente spaventosi che ci fanno svegliare di soprassalto con il cuore che batte a mille e possono essere una vera esperienza psicologica. Ma cosa sappiamo sugli incubi?

5 curiosità un po' inquietanti sugli incubi

Ecco alcune curiosità, anche un po’ inquietanti, sugli incubi!

  1. Gli incubi possono essere un modo che ha il cervello per rilasciare l’ansia

    È vero che gli incubi ricorrenti potrebbero essere un chiaro segno di un disturbo da stress post-traumatico o simili ma nella maggior parte dei casi sono scollegati a tutto ciò. Gli incubi, infatti, non solo sono una cosa normalissima ma fanno anche bene in quanto la nostra mente prende una paura o una preoccupazione astratta che magari ci stressa durante la vita di tutti i giorni e ci costruisce una storia, la quale poi diventa un ricordo che il cervello può archiviare.

  2. I vostri incubi non sono unici

    I ricercatori hanno identificato temi comuni negli incubi delle persone, difatti è più che possibile che anche voi che state leggendo ne abbiate fatto almeno uno di questi. I più comuni dei temi comuni (ha-ha) includono insetti e parassiti, la sensazione di cadere, essere inseguiti, la morte di familiari e amici, conflitti interpersonali e violenza, la sensazione di una “presenza maligna” e le preoccupazioni relative alla salute. Le paure che abbiamo tutti, insomma.

  3. Provare a interpretare i vostri incubi non serve a molto

    Sigmund Freud ci credeva tantissimo ma i ricercatori di oggi proprio no; i sogni che abbiamo non hanno significati universali. Questo non vuol dire che gli incubi non siano significativi ma il modo in cui si presentano varia notevolmente da persona a persona.

  4. Gli uomini solitamente hanno incubi su catastrofi naturali mentre le donne su problemi relazionali

    Le catastrofi naturali sono un tema comune tra gli incubi ma sono gli uomini che solitamente li sognano con il 9,4%, mentre le donne solo il 4,7%. Gli uomini spesso hanno incubi anche sulla guerra e il terrorismo. Le donne invece sognano di litigare fortemente con la famiglia, con gli amici o con i colleghi.

  5. Gli incubi sono collegati ad alcuni disturbi del sonno

    Solitamente gli incubi compromettono la qualità del sonno e provocano un po’ di sonnolenza il giorno successivo ma in qualche caso la cosa può diventare più grave. Quando gli incubi diventano frequenti e pesanti, l’individuo potrebbe cominciare a soffrire di disturbi del sonno. In questi casi è possibile avere esperienze sgradevoli mentre ci si addormenta, mentre si dorme e quando ci si sveglia; una cosa davvero inquietante che può succedere è sedersi e cominciare a urlare o provare a scappare dalla stanza, mentre si è addormentati. Oppure avere allucinazioni poco prima di addormentarsi.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi