Villaggio abbandonato da 45 anni, popolazione: una coppia di anziani

Martin e Sinforosa Colomer sono una coppia di anziani che vivono da 45 anni in un villaggio abbandonato della Spagna, in compagnia di 3 cani, 4 galline, un gallo, circa 25 gatti e qualche ape.

Villaggio abbandonato da 45 anni, popolazione: una coppia di anziani

A pensarci, dev’essere davvero strano vivere tutti i giorni come se non ci fosse nessun altro al mondo; il paese abitato più vicino dista almeno 25 chilometri da La Estrella. Ma perché questo villaggio è stato abbandonato da tutti, tranne che da Martin e Sinforosa?

Una volta – si parla di più di 100 anni fa – La Estrella aveva centinaia di abitanti con tanto di chiesa, due scuole e vari bar. Varie fonti dicono che nel 1883 una pioggia torrenziale abbia ucciso almeno la metà degli abitanti e distrutto completamente almeno 17 case. La piazza, la chiesa e la rispettiva canonica sono rimaste miracolosamente intatte ed è stato eretto un memoriale per le persone morte a causa della tremenda pioggia. Poco dopo gli abitanti hanno cominciato ad abbandonare le loro case.

La-Estrella-Spain

Qualche decina di anni dopo, Martin e Sinforosa erano alcuni dei pochissimi giovani rimasti a vivere a La Estrella, si sono innamorati e si sono sposati. Nello stesso villaggio hanno cresciuto una famiglia e hanno deciso di rimanere, nonostante molti dei loro compaesani fossero già partiti per le città limitrofi in cerca di lavoro. Purtroppo la loro figlia, all’età di 12 anni, è morta a causa di un’embolia alla testa ma loro hanno deciso di rimanere nel villaggio, anche quando si sono ritrovati ad essere gli unici due abitanti rimasti.

Martin, che ad oggi ha 79 anni, ha pensato più volte di trasferirsi ma è la moglie Sinfrosa, di 82 anni, che non ne vuole sapere, così per non lasciarla da sola rimane lì con lei, senza telefoni, senza televisione e senza nemmeno l’elettricità e l’acqua. Hanno solo una vecchia macchina che usano ogni tanto per andare nei paesi vicini ma sono contenti di vivere così. “Abbiamo molto da fare con gli animali e i nostri ciliegi”, hanno detto. “Abbiamo una radio e nei weekend spesso vengono a trovarci gli amici”.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi