E’ iniziato lo Stereosonic, il festival musicale più selvaggio di tutta l’Australia

stereosonic11

Le prime esibizioni si sono tenute in questi giorni e già migliaia di persone si sono radunate sia a Sydney che a Perth.

Stiamo parlando dello Stereosonic, uno dei festival musicali più selvaggi e controversi al mondo che si tiene ogni anno in alcune delle città più importanti dell’Australia e che già nel primo weekend di esibizioni ha radunato 48 mila persone con un bilancio ospedaliero degno di un bollettino di guerra.

Le immagini parlano da sole, si tratta di un festival trasgressivo e senza limiti, tanto che in soli due giorni sono state trattenute 70 persone per spaccio e possesso di droga, 120 persone sono state trasportate in ospedale per problemi legati all’assunzione di droga e una ragazza è deceduta, forse per un cocktail letale di droga e alcol.

Nonostante questo le persone hanno continuato imperterrite a festeggiare e a oltrepassare i limiti della decenza e del buon costume, nonocuranti della morte della giovane ragazza, in un contesto che per fare un paragone religioso, potrebbe essere accostato a Sodoma e Gomorra.

Tra gli artisti più rappresentativi che si sono esibiti e si esibiranno sui palchi dello Stereosonic troviamo Diplo, Clear Bandit, Major Lazer, Armin Van Buuren, Axwell Ingrosso, Carnage, Dj Snake, Duke Dumont e tantissimi altri artisti internazionali.

Le prossime tappe del festival saranno Adelaide, Melbourne e Brisbane e siamo sicuri che ce ne vedremo delle belle.

In questa pagina Facebook potete trovare tutte le immagini e i video più trash dal festival.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

loading...

Rispondi