Le cose che nessuno vuole sentirsi dire quando è innamorato

Le cose che nessuno vuole sentirsi dire quando è innamorato

Che sia la prima o la decima volta, quando ci si innamora diventa tutto più bello ma un po’ ci si isola dal mondo. E quando intervengono altre persone, soprattutto se hanno qualcosa da ridire, non li vogliamo nemmeno ascoltare.

Le cose che nessuno vuole sentirsi dire quando è innamorato

Anche – anzi, soprattutto – gli amici ogni tanto ci dicono delle cose che non vogliamo sentire quando ci innamoriamo, ci sembra che vogliano solo distruggere il sogno che stiamo vivendo, ma dobbiamo ricordare che, in fondo, vogliono solo il nostro bene. Questo però non toglie che possano essere effettivamente fastidiosi alcune volte!
Ecco quindi alcune delle cose che nessuno vuole sentirsi dire quando è perdutamente innamorato.

  1. Sei troppo giovane

    “Hai tutta la vita davanti, non sai ancora cos’è l’amore”. Quante volte ce l’hanno detto? Ma il sentimento che si prova quando si è innamorati, a 50, a 30 come a 15 anni, è reale in quel momento e non vuol dire che possa essere meno forte. Certo, ogni volta è diverso, crescendo e avendo più esperienza si impara ad amare con più saggezza, ma la vita ce l’abbiamo ancora tutta davanti. Insomma, viviamoci il nostro amore e lasciamolo vivere anche agli altri.

  2. Cambierai idea

    E allora? Adesso la mia idea è questa. Inoltre si cambia idea da soli, non è che se qualcuno ci viene a dire che cambieremo idea allora BAM!, cambiamo idea.

  3. Vorrei presentarti qualcuno

    Di solito strettamente collegato al “cambierai idea” o cose simili, il “vorrei presentarti qualcuno” è sostanzialmente una mancanza di rispetto. Prima cercano di farci capire che la persona con cui stiamo uscendo non fa per noi, che lo capiremo e cambieremo idea, poi passano al piano B scegliendo qualcuno che, secondo loro, fa al caso nostro ed è perfetto per noi. No, grazie, ho una testa e un cervello, sto bene così grazie.

  4. Stai correndo troppo

    Forse la frase meno odiosa da sentire, il più delle volte viene detta da persone che davvero ci vogliono bene e si stanno preoccupando, magari perché hanno paura che, correndo troppo, possiamo finire per starci davvero male.

  5. Quando avevo la tua età…

    Mi viene il latte alle ginocchia anche solo a scriverlo, figuriamoci a sentirmelo dire. Le relazioni amorose, così come il mondo intero, sono in continua evoluzione e non è possibile fare paragoni nemmeno con una storia avvenuta dieci anni fa. Quindi, se a dire questa frase sono persone come ad esempio la mamma o la zia o la nonna siamo giustificati ad alzare gli occhi e a fare una smorfia di disappunto prima di troncare definitivamente la conversazione.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi