Ragazza convinta di essere un gatto intrappolato in un corpo umano


Questa ragazza norvegese è convinta di essere un gatto intrappolato nel corpo di una ventenne.

crede-di-essere-un-gatto

Nano è una ragazza norvegese che a sedici anni ha capito di non essere umana ma di essere un gatto intrappolato in un corpo umano. Afferma di sentirsi un vero e proprio gatto e di riuscire addirittura a vedere al buio; ha olfatto e udito sopraffini, ha paura dell’acqua, insegue i topi – anche se non è mai riuscita a catturarne uno, guarda un po’ – e ogni tanto le capita di dormire nel lavandino. È davvero un peccato che non ci sia nessuna foto che riesca a confermare quest’ultima cosa.

Ragazza convinta di essere un gatto intrappolato in un corpo umano

Ovviamente sa parlare a suon di ‘miao’ e soffia ai cani quando li incontra per strada. Incredibilmente ha un amico, Svein, che è umano ma una delle sue personalità dentro la sua testa è un gatto. I due amici infatti riescono a parlarsi miagolando, riuscendo a capirsi.

Lo psicologo ha detto a Nano che con il tempo potrà uscire da questa fase ma lei invece è convinta che rimarrà un gatto per tutta la vita.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi