Merendina Twinkie aperta 40 anni fa e ancora non si è decomposta

Nel lontano 1946 un insegnante di Chimica, Roger Bennatti, ha aperto una merendina per far vedere alla sua classe quanto ci avrebbe messo a decomporsi. Gli studenti ancora non hanno avuto una risposta e nemmeno i loro figli, visto che ancora oggi, dopo 40 anni, la merendina è ancora intatta.

Merendina Twinkie aperta 40 anni fa e ancora non si è decomposta

Ogni tanto dovremmo chiederci cosa mettono le aziende produttrici nei prodotti che consumiamo perché non sono solo gli hamburger di McDonald’s che rimangono intatti per anni e anni.

La durata di conservazione dichiarata di un Twinkie, prodotto dolciario tutt’ora in commercio, è di 25 giorni ma le prove ci dimostrano che è un tantino più lungo in realtà. Infatti sono decine di anni che una di queste merendine è esposta all’Accademia, senza alcun segno di decomposizione e nessuna traccia di muffa; è perfettamente intatta.

Merendina Twinkie aperta 40 anni fa e ancora non si è decomposta

Il Twinkle eterno è rimasto nell’aula dell’insegnante per 28 anni, fino a quando è andato in pensione, e da quel momento fino ad oggi è responsabilità della Preside della George Stevens Academy, la quale ha deciso di esporlo in una teca di vetro. Ovviamente la merendina è diventata un simbolo della scuola e la sua fama la precede.

Chissà se qualcuno avrebbe il coraggio di mangiarla!

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi