Ordina per sbaglio ai cittadini di lavorare nudi, loro obbediscono, succede in Bielorussia

loading...

Protagonista di questa vicenda a metà tra l’attivismo politico e l’ironia degli internauti è il presidente della Bielorussia Lukashenko, vittima, o per meglio dire, artefice di una figuraccia dovuta alla cattiva pronuncia della parola “sviluppare se stessi”.

bielorussi lavorano nudi

Durante un discorso alla nazione Lukashenko ha infatti pronunciato male una parola, modificando l’intero significato della frase e facendolo sembrare un invito ai propri cittadini a “spogliarsi e lavorare nudi”.

Immediata la reazione dei cittadini bielorussi che ubbidendo al proprio presidente in maniera ironica, in pochissimo tempo hanno lanciato sui principali social nettwork l’hashtag  #раздеватьсяиработать o in inglese #getnakedatwork, letteralmente “spogliati e lavora” per testimoniare il proprio dissenso alla dittatura.

L’iniziativa è diventata virale in poche ore e anche i cittadini di altri paesi limitrofi alla Bielorussia hanno contribuito con foto di uomini e donne nude intenti a lavorare.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi