La pizza? È più motivante del denaro

La pizza? È più motivante del denaro

Da uno studio è emerso che la pizza è più motivante del denaro.

La pizza? È più motivante del denaro

Se ci pensate non è così assurdo: se doveste ritrovarvi abbandonati in un’isola deserta le monete e le banconote non vi servirebbero a nulla mentre la pizza vi sfamerebbe salvandovi la vita.

Lo studio è stato fatto per una settimana in una fabbrica in Israele; ad alcuni operai hanno promesso alcune ricompense al raggiungimento di un certo numero di pezzi prodotti ogni giorno. Al primo gruppo è stato promesso un messaggio del tipo “Ben fatto!” da parte del capo, al secondo un bonus di $30 e al terzo gruppo un buono omaggio per una pizza. Una volta a lavoro, gli operai sono stati monitorati per capire quale ricompensa riusciva a motivarli di più.

All’inizio della settimana i più produttivi si sono rivelati i lavoratori a cui era stato promesso il buono omaggio per la pizza, con un aumento della produttività del 6,7%. Subito dopo, con un aumento del 6,6%, c’erano quelli del messaggio da parte del capo. Il bonus in denaro era all’ultimo posto, con un aumento di produttività del 4,9%.

Anche alla fine della settimana il bonus in denaro è rimasto all’ultimo posto mentre in totale la produttività maggiore l’hanno avuta gli operai a cui era stato promesso il messaggio del capo.

La pizza quindi si è rivelata molto più motivante del denaro e un messaggio di apprezzamento si è rivelato più motivante della pizza – anche se di poco. Avete capito responsabili, capi, direttori? Un semplice incoraggiamento, una buona parola, un ringraziamento possono rendere migliore il lavoro di chi lavora per voi.

Più pizza per tutti.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi