Kiyoto Saito, il giovane agricoltore che lavora in giacca e cravatta

loading...

Un giovane coltivatore di riso giapponese vuole cambiare la percezione che hanno le persone del lavoro agricolo tramite il suo abbigliamento ‘insolito’.

kiyoto-saito-giacca-cravatta

Non è per nulla insolito vestirsi con giacca e cravatta ma lo diventa se chi, a vestirsi così, è un agricoltore. Il giovane Kiyoto Saito infatti ha deciso di lavorare all’azienda di famiglia indossando un completo elegante.

Kiyoto, quando era più piccolo, riteneva la tradizione di famiglia – ovvero lavorare nei campi – una cosa noiosa e per nulla affascinante, così si è trasferito in città. Poco dopo si è reso conto di voler mettere su famiglia e investire sull’azienda familiare dei suoi e, determinato, ha cominciato a lavorare nei campi ma con la giacca e la cravatta.

agricoltore-giacca-cravatta

È iniziato quasi per scherzo quando il fratello, a tavola, ha scherzato sul fatto di lavorare nei campi con un completo, visto che Kiyoto ama vestire sempre elegante; pensandoci su non gli ci è voluto molto per decidere di cambiare la percezione pubblica del lavoro agricolo in Giappone. “Molta gente pensa che gli agricoltori siano sporchi tutto il giorno e non prendano molti soldi”, ha detto. “Voglio che i giovani pensino che l’agricoltura sia divertente“.

Inizialmente non è stato ben visto dai colleghi, i quali pensavano li stesse prendendo in giro, ma ben presto hanno capito che Kiyoto vuole solo fare in modo che l’agricoltura non sia vista come un lavoro degradante, cercando di far capire alle persone che è un lavoro come un altro.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi