Otona Maki, terapia giapponese che corregge la postura avvolgendosi in un pezzo di stoffa


In Giappone per correggere la postura e attenuare la rigidità del corpo alcune persone si affidano a un metodo terapeutico chiamato Otona Maki. Come funziona? Il corpo viene completamente avvolto in un pezzo di stoffa per simulare la sensazione di essere nel grembo materno.

Sappiamo che i Giapponesi passano moltissimo del loro tempo a lavorare e questo spesso li porta ad avere problemi di postura. I massaggi e lo stretching non sono sufficienti e sembra che un certo Nobuko Watanabe abbia pensato a questa soluzione, ovvero avvolgere completamente il proprio corpo in un pezzo di stoffa per 15-20 minuti, per renderlo più flessibile e per rilassarsi come se fossimo nel grembo materno.

L’Otona Maki non è ancora famosissimo in Giappone ma sta cominciando ad essere conosciuto da sempre più persone che vogliono provarlo, nonostante sia un metodo terapeutico un po’ bizzarro.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi