10 strategie assurde utilizzate dai casinò


Avete mai pensato al modo in cui sono stati costruiti e arredati i casinò di terra? Avete mai avuto il dubbio che siano progettati per fare in modo che i clienti rimangano al loro interno il più possibile, per renderli ottimisti e per alleggerire il loro portafoglio?

Forse non ci avete mai fatto caso ma a differenza dei casino online, i casinò “fisici” non lasciano nessun dettaglio al caso; tutto è studiato con l’intento di far sentire i clienti a proprio agio, voluti, ottimisti.

Ecco a voi dieci stratagemmi utilizzati dai casinò per farci sentire ricchi e coccolati!

1. Il tempo non esiste

Ormai poche persone indossano gli orologi da polso e i casinò non aiutano di certo ad essere puntuali; non ci sono orologi da parete e allo staff è vietato portare orologi. In questo modo è molto più facile dimenticarsi dello scorrere del tempo, soprattutto perché i clienti sono molto impegnati nelle scommesse, e le ore passano più velocemente che mai.

2. Dimenticate le finestre

O meglio, ci sono delle finestre ma solo vicino all’entrata e/o all’uscita, perché una volta entrati al casinò sarà difficile vedere il mondo esterno. Funziona un po’ come per gli orologi: se non ci sono ti fanno scordare della loro esistenza, lasciandoti immergere completamente nell’ambiente circostante. Se ci pensate, con una finestra di fronte al tavolo di poker a un certo punto potreste percepire un po’ di luce all’orizzonte e pensare che in effetti sia ora di tornare a casa. Il casinò però non vuole farvi percepire un bel niente, in modo da trattenervi il più possibile.

3. Luci e suoni

Nei casinò non ci si annoia mai ed è difficile che possa venire sonno. macchinette che lampeggiano, campanelle che suonano, monete che scendono, ruote che girano; tutto è molto frenetico e accattivante, tutto sembra comunicare “Vinci!”, tutto dà l’impressione che tutti stiano vincendo – anche quando stanno perdendo.

4. L’atmosfera

Nei casinò lo scopo è di far sentire i clienti a casa, come se fossero sul loro comodo divano, a puntare le fiche davanti ad un pc. L’atmosfera risulta quindi confortevole, sicura e oltretutto pulita. I casinò sono sempre ordinati e pulitissimi la spazzatura viene raccolta continuamente e l’ambiente viene mantenuto perfetto.

5. I servizi

Che siano servizi igienici o di ristorazione, ognuno di questi si troverà ben lontano da tutto il resto. I clienti dovranno per forza passare attraverso i tavoli da gioco e le slot machine per addentrarsi in una delle stanze dedicate ai servizi del casinò, passando quindi di fronte a mille tentazioni prima di lasciarle. Questo sì che è un buon motivo per starsene comodamente seduti a casa propria a giocare ai siti di gioco regolati dall’AAMS!

6. Vicini alla vincita

Niente rende più adrenalinico il gioco se non la quasi vincita e la sensazione di essere quasi riuscito a prendere dei soldi al casinò. Ogni gioco all’interno del casinò è studiato e progettato in modo tale che le vincite dei giocatori siano di gran lunga inferiori rispetto alle perdite me allo stesso tempo affinché le piccolissime vincite siano frequenti.

Le slot machine ad esempio spessissimo concedono ai giocatori piccole vincite o si fermano ad una sola tessera dal Jackpot per dare l’impressione che la vera vincita sia vicina e non irrealizzabile.

Altri giochi invece, come ad esempio i dadi, danno al giocatore l’impressione di avere il controllo del gioco. Poiché sono loro stessi a lanciare il dado o a scegliere le carte, i giocatori pensano che la vincita sia possibile e a portata di mano. Ovviamente anche in questo caso, il calcolo delle probabilità ci viene in aiuto dicendoci che le vincite e le perdite non sono in alcun modo equiparabili, anche se esistono dei conteggi matematici, spesso vietati, che aumentano le possibilità di vincita in alcuni giochi.

Le quasi vincite sono il vero business dei Casinò e il traino portante per fare in modo che i giocatori possano tornare in futuro per sfidare la “fortuna” nuovamente.

7. I “Freebies”

Spessissimo i giocatori che si recano nei Casinò di terra ricevono pasti gratuiti o scontati, free drinks, gettoni di benvenuto, carte con sconti per la visita successiva, accesso a show esclusivi, etc.

Questi servizi gratuiti o scontati, chiamati “freebies” sono linfa vitale per i casinò, che in questo modo fanno sentire i giocatori importanti e coccolati. Soprattutto i giocatori medio-piccoli che sono poi anche quelli che fanno guadagnare maggiormente le sale da gioco.

8. Alcol

Quale modo migliore di rendere un giocatore meno lucido, più istintivo e compulsivo se non quello di fare in modo che i suoi sensi vengano alterati?

L’alcol gioca un ruolo fondamentale nei casinò, dove belle donne vestite di tutto punto, si aggirano tra i tavoli e distribuiscono alcolici, molto spesso gratuitamente agli ignari giocatori che senza neanche rendersene conto saranno più propensi a gettare le proprie fiches sul tavolo verde e meno propensi ad effettuare ragionamenti fini sulle giocate d’azzardo che stanno facendo.

Un approccio completamente diverso rispetto ai casinò online, dove al massimo può passare in corridoio la moglie con i bigodini mentre bevi una tazza di té con fette biscottate.

9. Tieni i vincitori

Anche se i giocatori più piccoli sono quelli che portano più soldi, non si possono assolutamente ignorare i grandi giocatori, quelli che investono davvero tanto nel gioco e che sono per fortuna o per bravura riusciti a vincere delle somme considerevoli.

Queste persone sono trattate come veri VIP e a loro vengono offerte suite, limousine, trattamenti speciali e altre cose che ai comuni giocatori non vengono offerte. Questo perché è nell’interesse del casinò tenere il più a lungo possibile un vincitore all’interno della sala. Più tempo il vincitore resterà nella sala, più probabilità ci saranno che quest’ultimo possa almeno in parte restituire la somma vinta acquistando cose, servizi o giocando nuovamente.

10. Design Labirinto

Ultimo elemento da non sottovalutare è assolutamente il design delle sale da gioco e la loro struttura quasi sempre molto complessa e piena di “ostacoli” e impedimenti che tengono il giocatore il più lontano possibile dall’uscita.
Ogni angolo, ogni deviazione può e deve diventare una tentazione per il giocatore, più il giocatore sarà distratto da quello che ha attorno, più sarà propenso a giocare e meno propenso ad abbandonare la sala.

Spesso si parla di veri e propri labirinti con slot machine altissime e soffitti molto bassi in cui non è difficile perdersi e dimenticarsi da che parte si è arrivati. Molto meglio lo schermo di un PC!

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi