Museo danese invita i visitatori a rigare una Lamborghini Gallardo

Lo scorso settembre, nel museo danese ARoS Aarhus Kunstmuseum è stata esposta una Lamborghini Gallardo che i visitatori sono stati invitati a rigare a piacimento.

L’automobile di lusso è stata esposta durante la mostra “No man is an island” – “nessun uomo è un’isola” – e, nonostante i visitatori fossero inizialmente titubanti nel rigare la Lamborghini, alla fine ci hanno dato dentro e dopo sole tre settimane è stata assegnata all’auto una guardia per annunciare che l’opera d’arte era completa e non era più permessa alcuna interazione. Se avessero permesso di rigare ancora l’automobile, la vernice sarebbe completamente svanita e non si sarebbe più visto nemmeno il colore originale.

La Lamborghini rigata, ora diventata una vera e propria opera d’arte chiamata “Low Key”, rimarrà nel museo fino al prossimo settembre, quando verrà riportata al proprietario, l’artista norvegese Dolk.

Il messaggio che l’artista voleva trasmettere è che tutto quello che facciamo lascia un segno nella società in cui viviamo e che ogni azione ha un impatto su tutto.

Nessuno si aspettava che il danno alla Lamborghini sarebbe stato così vasto; le persone hanno addirittura graffiato i finestrini, cosa che non era ammessa.


Youtube: Helgert

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi