Le 20+ frasi più divertenti dette dalle figlie al proprio padre

Si chiama James Breakwell e da qualche anno racconta la sua vita da padre su Twitter. La sua bravura con i 140 caratteri e le spiccate doti ironiche delle sue figlie lo hanno portato a diventare una vera e propria star del web. Tanto da guadagnarsi anche l’account verificato e decine di articoli sulla sua famiglia.

 

Ecco le 20+ migliori frasi dette a James dalle sue 4 figlie:

1. Le unghie

4 anni: sei arrabbiato? *mostrando le sue unghie con lo smalto* – Io: perché dovrei essere arrabbiato? – 4 anni: Sono più carina di te.

2. Frozen

Io: Perché guardi sempre “Frozen”? Elsa vince sempre. – 6 anni: Tu guardi il football. La tua squadra perde sempre.

 

3. Giochiamo alla casa

5 anni: Vuoi giocare a “La casa”? Io faccio la mamma e tu fai tu. – Io: Ok, cosa devo fare? – 5 anni: Stai qui mentre io ti urlo

 

4. Le scuse al tavolo

Mia figlia ha chiesto scusa al tavolo del caffè dopo averlo urtato. Sono devastato. Il suo vero padre dev’essere canadese.

 

5. I gessetti

Le mie figlie fanno a turno per tracciare la loro sagoma a terra con i gessetti. Ora sembra che siano stati uccisi 25 bambini nel mio vialetto.

 

6. La guerra

*giocando a carte* Io: A che gioco stai giocando? – 6 anni: Alla Guerra  – Io: Chi sta vincendo? – 6 anni: Nessuno vince

 

7. I tre porcellini

*leggendo* Io: Il grande Lupo cattivo non riuscì ad entrare. La casa era fatta di mattoni – 3 anni: Non poteva rompere la finestra? – Sto crescendo una ladra

 

8. Il pomodoro

Siamo andati nel seminterrato a causa di un tornado. Mia figlia di tre anni credeva ci stessimo nascondendo da un tomato (pomodoro). Onestamente, la cosa mi spaventa ancora di più.

9. Lo stomaco pieno

4 anni: *piange* – Io: Cosa è successo? – 4 anni: Ho la pancia piena, ma voglio continuare a mangiare. – La lotta è reale.

 

10. La torta di compleanno

3 anni: possiamo avere una torta di compleanno? – Io ma non è il tuo compleanno. – 3 anni: la torta non lo saprà.

 

11. Lo specchio

4 anni: *fa le linguacce allo specchio* – Io: Il tuo riflesso è sempre uguale a te – 4 anni: A volte no – Penso che ci trasferiremo

 

12. La principessa

Io: Puoi venire qui, principessa? – 5 anni: Papà! Sono troppo grande per essere una principessa! – Io: E come dovrei chiamarti? – 5 anni: Regina.

 

13. Il lieto fine

6 anni: *manda avanti tutto il film* – Io: Non puoi saltare tutto per arrivare al finale felice. – 6 anni: Non ho tempo per i problemi.

 

14. Le bollette

3 anni: Ricevi un sacco di lettere dai tuoi amici – Io: Sono bollette. Vogliono soldi. – 3 anni: Hai bisogno di amici migliori

 

15. Harry Potter

Io: Harry Potter usa la magia per aggiustare i suoi occhiali – 6 anni: Perché non usa la magia per aggiustarsi gli occhi? – Io: *Forse dovrei riconsiderare tutto quello che so*

 

16. Le caramelle

4 anni: Posso avere le caramelle? – Io: Cosa ti ha detto la mamma? – 4 anni: No. – Io: quindi dovrei dartele? – 4 anni: lei non è il tuo capo. – E’ una trappola.

 

17. Il profumo

Moglie: *si mette il profumo* – 4 anni: Perché vuoi profumare come i fiori? – Moglie: E di cosa dovrei profumare? – 4 anni: Di patatine fritte

 

18. La nonna

4 anni: mi piace la nonna. Non dice mai parole che non mi piacciono. – Io: tipo? – 4 anni: no.

 

19. La sedia dell’ufficio

4 anni: posso usare la tua sedia dell’ufficio? – Io: ma la sto usando. – 4 anni: ma non stai girando. – Io: ma non voglio girare – 4 anni: La stai usando male.

 

20. Le scuse

[interrompendo una lite] – Io: Dì a tua sorella che ti dispiace! – 5 anni: Ma mi hai detto di non dire bugie.

21. Le mani grandi

4 anni: Vorrei delle mani più grandi – Io: perché? – 4 anni: Per poter tenere più cupcakes. – Condividiamo lo stesso sogno.

 

22. Il bambino nuovo

[Parlando di un nuovo bambino con gli occhiali] – 3 anni: all’inizio mi piaceva, ma adesso non più. – Io: e perché no? – 3 anni: Non è Harry Potter

23. Le liti tra sorelle

Nel caso in cui vi stiate chiedendo cosa significa crescere 4 figlie, vi dico solo che ho dovuto sedare un litigio su chi dovesse cavalcare un delfino immaginario.

 

24. L’affetto improvviso

Mia figlia di 3 anni mi ha appena abbracciato dal nulla dicendomi: “Ti voglio bene papà.” – Se aveste bisogno di me, sono in giro per la casa a cercare quello che è stato rotto.

 

Per altre divertentissime storie riguardanti James e le sue bellissime figlie, seguitelo su Twitter @JamesBreakwell

 

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi