Soundwave Tattoos, i tatuaggi che si possono ascoltare da un’app

Un tatuatore di Los Angeles riesce a disegnare tatuaggi che è possibile ascoltare con un’app.

sounwave-tattoo

Due amici di Nate Siggard si sono rivolti a lui per farsi tatuare l’inizio di “Tiny Dancer” di Elton John e la sua ragazza, scherzando, ha detto che sarebbe stato bello se il tatuaggio si potesse anche ascoltare. Nate l’ha presa come una sfida e ha pensato a una soluzione per realizzare davvero un tatuaggio multimediale.

Nate ha capito che tatuando le onde sonore generate da un computer avrebbe potuto in qualche modo riprodurle e ha fatto una prova: si è tatuato le onde sonore della voce della sua ragazza e del loro figlio di pochi mesi, ha creato un’app che le leggesse e ha pubblicato il risultato su Facebook. Le persone hanno subito cominciato a inondarlo di domande e di richieste e così è nata Skin Motion, ancora in fase di sviluppo e che verrà lanciata il prossimo giugno, un’app che riesce a portare in vita i tatuaggi. Nate sta cercando tatuatori che verranno preparati e autorizzati a realizzare “tatuaggi a onde sonore“.

Funzionerà così: si registra un clip audio, si carica nell’app Skin Motion e si acquista il tatuaggio, Soundwave Tattoo, che verrà tatuato da un tatuatore certificato.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi