Come i giochi di carte aiutano a migliorare abilità e salute

loading...

Se pensate che i giochi di carte siano solo dei giochi vi sbagliate di grosso; oltre ad essere divertenti hanno anche alcuni vantaggi tutt’altro che banali confermati dalle ricerche. Il National Institute on Aging negli Usa, ad esempio, ha dimostrato che i giochi di carte strategici come il bridge e il solitario online aiutano ad allenare la memoria aumentando la concentrazione.

I benefici si vedono sia sugli anziani che sui bambini; allenando la memoria, i giochi di carte agiscono contro il declino cognitivo negli anziani mentre sui bambini riescono a sviluppare abilità come fare calcoli più rapidamente, leggere e capire meglio le persone, affinando così l’intelligenza.

Quando le persone invecchiano tendono ad avere sempre più momenti di isolamento cominciando a sentirsi depressi, ansiosi e stressati. I giochi di carte possono essere per gli anziani un vero e proprio antidepressivo grazie ai benefici che ne possono trarre, tra cui:

  • riduzione dell’invecchiamento ormonale causato dallo stress eccessivo, infatti giocando a carte la mente e il corpo si rilassano;
  • riduzione dello stress cronico, il quale può causare malattie cardiache, ictus, diabete e altri tipi di malattie;
  • miglioramento delle abilità motorie e della coordinazione occhio-mano grazie all’attività che implica movimenti continui;
  • socializzazione – che si giochi su un tavolo con gli amici o con un gioco di carte online, si interagisce con più persone riducendo il senso di isolamento.

Anche per i bambini giocare a carte porta ad alcuni vantaggi, anche se preferiscono giocare online:

  • migliora il livello del quoziente intellettivo perché alcuni giochi di carte, come il solitario ad esempio, richiedono abilità e movimenti strategici congiuntamente a statistiche e analisi di probabilità, di conseguenza la mente comincia a lavorare due volte più velocemente rispetto alle situazioni comuni;
  • aumenta l’intelligenza dei bambini mentre si divertono – giocando online è possibile anche aumentare la difficoltà mano a mano che avanza l’esperienza, rendendo il gioco più accattivante e aiutandoli a pensare e affrontare ogni situazione in modo strategico;
  • aumenta la memoria a lungo termine – ogni qualvolta si presenta una nuova sfida, la mente si mantiene attiva.

E non sono solo questi i vantaggi che porta giocare a carte! Questi giochi sono così versatili che possono aiutare in moltissimi modi, ad esempio con le relazioni. Possiamo dedicare un’ora del nostro tempo per giocare a carte con la famiglia, o passare il tempo con i colleghi in pausa pranzo, oppure possiamo giocare online per conoscere e competere con nuove persone da tutto il mondo.

Grazie a tutti questi vantaggi, quindi, è piuttosto evidente che giocare a carte aiuti a migliorare la salute mentale e il benessere sociale dei giocatori. Lo dicono anche i fisioterapisti e i terapisti della neuro e psicomotricità, i quali hanno iniziato a utilizzare alcuni semplici videogiochi alla fine degli anni ’80 per trattare una vasta gamma di condizioni e disturbi della salute, riuscendo a curare più efficacemente disturbi fisici o emotivi che possono portare a problemi cognitivi futuri – come ictus o lesioni cerebrali.

Non ci resta che cominciare a giocare a carte. E se non le avete a portata di mano non c’è problema, c’è sempre l’internet.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi