Cosa fare per superare la pigrizia: i 10 migliori consigli dei pigri

Ex-pigri, quali sono le cose che fate per superare la vostra pigrizia?

È questa la domanda che è stata posta su Reddit e le risposte non hanno tardato ad arrivare.

consigli-superare-la-pigrizia

Siamo tutti un po’ pigri ma superare la pigrizia non è facile come sembra. Ecco quindi alcuni dei migliori consigli che abbiamo trovato nella discussione, consigli dati direttamente da chi è riuscito in qualche modo a superare la pigrizia.

  1. Fate finta di non essere pigri

    Sapete quando a volte fate finta di dormire per addormentarvi? Ho cominciato a fare finta di non essere pigro e sono riuscito a non essere più pigro.

  2. Forse non siete pigri, forse avete solo paura di fallire

    Mi sono reso conto che non ero pigro, avevo solo paura di fallire e mancavo di confidenza. Penso che inconsciamente la mia logica fosse che non dovevo nemmeno prendermi la briga di provare perché avrei fallito e basta, quindi perché sforzarsi?
    Nonostante suoni come un cliché, quello che mi ha salvato è stato cominciare a pensare ai ‘fallimenti’ come a delle prove per imparare a fare quello che volevo in modo da poterlo poi fare di nuovo in modo diverso finché non ci fossi riuscito. Ho anche cercato di sforzarmi ad essere eccitato per eventuali risultati positivi, invece di pensare solo alla deprimente possibilità di avere risultati negativi.
    Un’altra piccola cosa che mi spinge a continuare a provarci è pensare a quello che mi ha detto il mio tutor in merito all’applicazione per la borsa di studio, le quali richiedono molta dedizione, sono competitive e a volte può sembrare che non ne valga la pena: “C’è solo un modo che ho per garantirti che non riceverai la borsa di studio ed è non applicare nemmeno”. È un’ottima risposta al mio solito “perché provarci se tanto fallirò comunque?”.

  3. Risolvete subito le piccole commissioni

    La filosofia del “se una commissione richiede meno di due minuti, FALLA”. Se le cose si sommano non sarai mai motivato a finire i compiti, né facendo altro e rimandando. Davvero, se qualcosa richiede meno di due minuti ma anche cinque minuti, fatela! Realizzerete quanta roba riuscirete a fare e diventerete meno pigri.

  4. Fate finta di essere in un gioco a premi

    Quando ero un bambino facevo finta di essere in un gioco a premi. Il miglior riordinatore della stanza! Guardate all’efficienza con cui lava per terra! Zero aloni sulla finestra! Fantastico multitasking!
    Ogni tanto lo faccio ancora.

  5. Fare meno i pigri per avere più tempo per essere pigri

    Aver realizzato che la vera pigrizia sta nel fare le cose nel modo giusto la prima volta per avere più tempo libero per essere pigro.

  6. No alcool

    Non pensare troppo, fare le cose al momento. E smettere di bere.

  7. Liste is the way

    Fare liste. Il potere delle liste è incredibile. Ho letto un libro una volta, trattava di costruzioni, piloti ed errori medici e di come completare una lista risolvesse molti problemi. Faccio liste per organizzare la mia giornata, la settimana, il mese. E riguardo i compiti completati come parte del mio obiettivo finale. Mi aiuta a rimanere motivato.

  8. Organizzatevi

    Ho cominciato ad avere una routine. Svegliatevi sempre alla stessa ora tutti i giorni e organizzate la giornata in blocchi di tempo. Niente di assurdo, non serve organizzare ogni ora, ma prima di andare a letto fate una lista di quello che deve essere fatto il giorno dopo. Mi ha davvero aiutato a fare molte cose e ad essere produttivo.

  9. Fate cose a caso

    Fate qualcosa e basta, qualunque cosa, e comincerete inconsciamente ad essere produttivi.

  10. Non etichettatevi come persone pigre

    Smettetela di pensare a voi stessi come persone pigre. È un’etichetta che vi siete attribuiti durante il tragitto e che si è attaccata a voi ma che non riflette necessariamente la realtà. Cominciate a porvi domande sul perché non volete fare certe cose, o perché non volete impegnarvi a farle. Avete inconsciamente paura di cosa potrebbe succedere se le fate? Siate curiosi e non siate severi con voi stessi.
    Una volta che avrete capito perché non volete fare certe cose, potreste cominciare a scoprire delle ragioni per cui vale la pena fare quelle cose (o magari potreste scoprire che volete solo fare cose diverse!).

E voi avete qualche altro consiglio da dare a chi vuole smettere di essere pigro?

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.