Susami, Giappone: cassetta postale subacquea per attirare turisti

Il paesino giapponese Susami è diventato famoso grazie alla cassetta postale posizionata sott’acqua.

cassetta-postale-subacquea

È stato l’ormai ex direttore dell’ufficio postale di Susami, Toshihiko Matsumoto, ad avere l’idea di mettere una cassetta postale sott’acqua, a 10 metri di profondità, per aumentare il turismo del paese situato sul lungomare.

Nel 2002 è stata addirittura riconosciuta dal Guinness World Records come cassetta postale subacquea alla maggiore profondità.

Essendo riconosciuta ufficialmente e a tutti gli effetti come punto di raccolta, ogni giorno dal 1999 le lettere e le cartoline vengono raccolte dalla cassetta delle lettere subacquea per essere spedite ai vari destinatari, le quali devono ovviamente essere impermeabili e scritte con penne resistenti all’acqua a base di olio.

Si stima che finora la posta inviata dalla cassetta delle lettere subacquea si aggiri a circa 40.000 tra lettere e cartoline.

Di cassette postali ce ne sono due e vengono utilizzate a rotazione ogni sei mesi per permettere all’altra di essere ripulita e ridipinta in quanto l’acqua di mare le corrode, rovinandole un po’ alla volta.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.