Si tatua di grigio il 90% del corpo – compresi gli occhi – e non ha intenzione di smettere

Un 32enne polacco si è tatuato l’intero corpo di grigio grafite, compresi gli occhi, e con i capelli tinti di bianco sembra la diapositiva in bianco e nero di se stesso.

Adam Curlykale ha iniziato a tatuarsi a 20 anni con una piccola scritta “I am” su un braccio, ma ad oggi ha il 90% del corpo coperto di tatuaggi e non vuole fermarsi finché non riuscirà a coprire almeno il 99% del suo corpo.

Ma questa passione per il corpo tatuato di grigio grafite non è dovuta alla necessità di esprimersi attraverso i tatuaggi, è stato più che altro un modo per uscire da un brutto momento. Quando aveva 22 anni, ad Adam è stato diagnosticato un cancro all’intestino crasso; nonostante sia riuscito a combattere la malattia, però, i vari trattamenti medici aggressivi come radioterapia, chemioterapia, terapia a bersaglio molecolare e su cellule staminali gli hanno causato varie malattie alla pelle e una parziale scomparsa dei pigmenti della pelle, comunemente noto come albinismo.

A causa di ciò, le persone attorno a lui non lo accettavano e lui stesso faceva fatica ad accettare se stesso, fino a quando non è caduto in depressione, ha cominciato ad avere disturbi alimentari e ha pensato al suicidio. Ma i tatuaggi l’hanno salvato.

I tatuaggi mi hanno permesso di riscoprirmi nuovamente, sono diventato bellissimo per me stesso”, ha dichiarato Adam. Il suo colore preferito è sempre stato il grigio grafite e ha così deciso, dopo vari cambi di stile, di tatuarsi l’intero corpo di grigio, abbinandoci i capelli bianchi e talvolta delle lenti a contatto colorate.

Adam è consapevole che il suo look particolare non piace a tutti ma lo rende felice ed è questo quello che conta.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi