Scopre dopo un anno che il suo cane è in realtà una volpe

Sembra che i cinesi si facciano fregare piuttosto facilmente quando si tratta di cani: qualche giorno fa vi abbiamo raccontato della famiglia che ha comprato quello che a loro sembrava un mastino tibetano, scoprendo qualche mese dopo che il cane era in realtà un orso, e oggi vi raccontiamo della donna che ha comprato uno Spitz Giapponese e circa un anno dopo si è resa conto che il cane era in realtà una volpe artica.

scambia-volpe-per-cane

La donna ha capito che qualcosa non funzionava dopo circa tre mesi; il suo cucciolo di Spitz Giapponese ha smesso di mangiare cibo per cani e la sua coda stava diventando particolarmente lunga e pelosa, per non parlare del fatto che tutti gli altri cani avevano paura del suo, nonostante le piccole dimensioni e nonostante non avesse mai abbaiato. Questi segnali però non sono stati sufficienti ed è stato solo quando al parco le hanno detto che il suo cane somigliava più a una volpe che a un cane che la donna ha deciso di andare a chiedere a un esperto, il quale le ha confermato che il suo Spitz Giapponese era una ormai addomesticata volpe artica, in effetti molto simile per dimensione e colore a uno Spitz Giapponese.

scambia-volpe-per-cane

Come è successo con la storia dell’orso scambiato per cane, anche la donna che ha preso una volpe invece di un cane ha dovuto lasciarla nelle mani di un esperto che potrà darle tutte le cure di cui ha bisogno, perché la donna non avrebbe più potuto gestire la situazione; potrà comunque andare a visitarla quando vorrà.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.