foto di famiglia a natale

Padre filma i figli sulle scale ogni anno dal Natale 1985 ad oggi!

foto di famiglia a nataleOgni famiglia ha le proprie tradizioni per Natale, compleanni, anniversari e altre occasioni speciali. Lo scrittore Nick Confalone, recentemente, ha condiviso su YouTube una tradizione particolarmente accattivante seguita da suo padre durante il periodo natalizio, anche se mi rendo conto che questo non sia il periodo più appropriato per parlarne.

A partire dal 1985, il padre di Nick, ha realizzato dei video casalinghi dei suoi figli mentre scendono le scale la mattina di Natale. Ha continuato questa pratica per 25 anni, raccontando la crescita dei suoi figli per più di un quarto di secolo. Nick ha recentemente curato il filmato girato da suo padre e lo ha pubblicato su YouTube. Oltre a Nick e sua sorella, anche gli altri membri della sua famiglia hanno visto nel video. Gli animali vanno e vengono, così come fidanzati, e si può chiaramente vedere come i ragazzi si evolvono da bambini piccoli, ad adolescenti e poi in giovani adulti. Inizialmente i bambini appaiono entusiasti all’idea di scoprire cosa Babbo Natale abbia lasciato loro sotto l’albero. Nick è un ragazzo carino che fa smorfie stupide verso la macchina fotografica. Col passare degli anni, la loro crescente riluttanza a far parte dei videosi fa abbastanza evidente. Naturalmente, Nick considera ora i video a dir poco magici.

…Quando si dice momenti preziosi!

Succhia il sangue alla moglie

Beve il sangue della moglie per mantenere la sua virilità

Succhia il sangue alla moglieDeepa Ahirwar, una donna di 22 anni dello stato indiano di Madhya Pradesh, ha recentemente accusato il marito di aver bevuto regolarmente il suo sangue nel corso degli ultimi tre anni.

Anche se suona come la storia di un film di vampiri a buon mercato, la giovane Deepa giura di dire la verità e porta persino le cicatrici per dimostrarlo. Lei e suo marito, Mahesh Ahirwar, un operaio agricolo, si sono sposati nel 2007, nel villaggio Shikarpura.

Pochi mesi dopo, ha iniziato effettuando un prelievo di sangue dalle sue vene, per poi svuotare il contenuto della siringa in un bicchiere vuoto, poi ne ha bevuto il contenuto. Il motivo era il fatto che il suo sangue l’avrebbe mantenuto in salute e virile. Ha minacciato la moglie che le avrebbe fatto cose terribili se avesse osato dire a qualcuno la sua abitudine, per questo la donna ha taciuto per circa tre anni.

Gli rimuovono lama dalla faccia dopo 4 anni (2)

Gli rimuovono una lama di 10cm dalla faccia dopo 4 anni

Gli rimuovono lama dalla faccia dopo 4 anni (2)Si era recato dal medico per un forte mal di testa ed uno strano sapore in bocca, mai avrebbe pensato che si trattasse di una lama conficcata nel suo volto.

La lama  lunga 10 centimetri, si trovava nel volto nell’uomo da quando fu accoltellato nel suo taxi durante una rapina, senza che lo stesso potesse sospettare niente del genere

Il medico Xu Wen, vice direttore di stomatologia all’ospedale Yu Xi City People’s, ha
dichiarato: “La cosa più incredibile è pensare che la lama era lì da più di 4 anni e il paziente era in vita e senza grandi problemi.”

Ora il paziente è in fase di recupero dopo l’intervento che ha portato alla rimozione della lama che aveva penetrato la radice della lingua, alcuni muscoli ed una piccola porzione di cervello. Si è trattato di una complicata operazione di 4 ore.

Li Fuyan, questo il nome del paziente, 37 anni, di Yuanjiang Conty, nella provincia dello Yunnan, è stato accoltellato nel Settembre del 2006, dopo aver fatto resistenza durante una rapina. E’ stato curato, poi, in un ospedale locale dove la ferita era stata ripulita con un disinfettante.

Gli rimuovono lama dalla faccia dopo 4 anni (1)Gli rimuovono lama dalla faccia dopo 4 anni (3)Gli rimuovono lama dalla faccia dopo 4 anni (4)

“La ferita è guarita per gradi e non ho avuto altri sintomi, per cui non ho mai pensato di aver bisogno di altre visite di controllo” – ha dichiarato Li.

La polizia ha catturato il criminale ed ha trovato il coltello danneggiato, anche se la lama non era mai stata ritrovata. Almeno fino a che Li non è stato sottoposto ai raggi X nell’ospedale della contela!

I medici che lo hanno preso in cura hanno rinunciato a parte delle tasse che sarebbero state dovute per la complessa operazione. E incredibile come il corpo umano sia capace di adattarsi
anche alle condizioni più improbabili!

Tempestt Henderso (1)

Tempestt Henderson – La ragazza che mangia le saponette

La ragazza ricorda che da bambina amava l’odore di detersivo sul cardigan di sua madre e sulle lenzuola, questo succede a molte persone probabilmente, ma a poche succede di volerlo mangiare!

Tempestt Henderson

Questo è esattamente quello che è successo a Tempestt Handerson, una giovane 19enne proveniente dalla Florida, quando ha immerso le dita nel detersivo e lo ha leccato via per la prima volta: “La polvere sulla mia lingua aveva un sapore così dolce, ma allo stesso tempo salato, mi sentivo così bene” – dichiara la giovane studentessa di infiermeristica.

Tempestt sa molto bene che quella roba non è commestibile e che è dannosa per la sua salute, ma l’ama così tanto da non poterne fare a meno.

Dal quel giorno si sveglia la mattina con una tale voglia di detersivo da ignorare qualsiasi etichetta di avvertimento. Inizialmente si limitava a leccare il bagnoschiuma sulla sua pelle durante la doccia, poi è passata a veri bocconcini di saponetta.

La ragazza sostiene che mangiando il sapone si sente molto più pulita, rispetto a quando si lava normalmente ed è arrivata a consumarne ben cinque panetti alla settimana!!

Tempestt Henderso (2)Tempestt Henderso (3)Tempestt Henderso (4)Tempestt Henderso (5)Tempestt Henderso (6)

Finalmente però, dopo aver trascorso sei mesi assecondando la sua brama di detersivo, si è resa conto dei pericoli che correva e ha deciso di chiedere un parere medico.

Le è stata diagnosticata una malattia chiamata PICA, una rara malattia, di cui abbiamo già parlato diverse volte, che spinge chi ne è affetto a mangiare sostanze non commestibili e non nutritive come sabbia, metallo o gesso. Si pensa che la causa di questa malattia sia una carenza di minerali, ma nel caso di Tempestt, sarebbe dovuta allo stress.

La ragazza è stata lasciata dal fidanzato prima del college e per lei è stato un duro colpo. A
prescindere dalle cause è importante per Tempestt porvi rimedio prima che l’ingestione di queste sostanze tossiche le provochi danni irreparabili alla salute.

I medici del reparto di terapia intensiva cognitivo-comportamentale, per incoraggiarla a guarire da questo brutto vizio, le hanno consigliato di pensare positivo quando sente il bisogno di mangiare sapone e di uscire per lunghe passeggiate evitando luoghi dove è presente il sapone tentatore, come bagni e lavanderie. In casa invece ha preso precauzione, ora infatti usa il sapone liquido che, fortunatamente, non le piace!

Grazie a questi accorgimenti, Tempestt è ormai “pulita” dal 2010 e si augura di non cedere più alla tentazione di mangiare del sapone anche se sa che l’aspetta ancora un lungo percorso di recupero.

Keira Rathbone

Keira Rathbone e i suoi incredibili disegni fatti con la macchina da scrivere

Keira Rathbone è un’artista inglese che non si limita a creare spledidi ritratti e disegni, ma usa uno strumento particolare, non comuni matite o pennelli, bensì una macchina
da scrivere.

Keira Rathbone
Keira RathboneKeira Rathbone

Keira ha iniziato a fare piccoli esperimenti artistici con la macchina da scrivere all’età  di 27 anni, quando frequentava ancora l’università.

Aveva comprato ad un mercatino una vecchia macchina da scrivere, il suo primo strumento artistico, nella speranza che, prima o poi, avrebbe imparato a scrivere qualcosa.

Successivamente, non avendo mai avuto successo con la scrittura a macchina decise di riciclare in altro modo quell’oggetto e decise di usarlo per il disegno (quando si dice che i grandi talenti nascono spesso per il caso).

I primi risultati furono così promettenti che Keira decise di applicarsi ancora di più.

Oggi Keira Rathbone è un’artista affermata e molto apprezzata in tutto il mondo dell’arte! Certo, oggi non usa più; la sua piccola macchina da scvrivere usata, ma ne ha un arsenale di ben 30 che ha usato per creare ritratti unici di Barrack Obama, Marylin Monroe, Kate Moss ed altri ancora!

Keira sostiene di limitarsi a spostare il foglio e a scegliere le forme che preferisce per creare l’immagine, ma nessuno riesce a far sembrare facilissima una cosa molto complicata come un grande artista!

Complimenti per il tuo talento Keira!

Rasmus Nielson

Rasmus Nielsen – Il pioniere della Body Modification

Rasmus NielsonRasmus Nielsen è stato un vero pioniere nell’arte della modificazione del corpo.  Nato in Danimarca e fabbro di mestiere, nel 1870 ha scoperto la sua grande passione, i tatuaggi!

Nel corso degli anni ha avuto sempre cura della sua artistica e dolorosa collezione, facendo crescere il numero dei suo tatuaggi in modo vertiginoso e motivandoli dicendo che la gente avrebbe pagato per poter ammirare il suo corpo.

Purtroppo per lui il suo progetto “imprenditoriale” trovò grossi ostacoli: primo tra tutti la povertà della gente e in secondo luogo la scarsa attrattiva che i suoi tatuaggi, troppo poco esotici, suscitavano negli avventori.

Allo scopo di attirare su di sè l’interesse collettivo decise di aggiungere al suo repertorio dei numeri di forza.

Del resto, dalla sua, Nielsen, aveva un fisico decisamente possente che doveva al suo duro lavoro di fabbro. Gli atti di forza erano comuni negli spettacolì, ma lui ideò un numero decisamente originale per l’epoca: l’uomo possedeva piercing a capezzoli, naso e lingua e sviluppando abbastanza forza e sopportazione del dolore era riuscito ad usarli per sollevare pesi!

Rasmus NielsonQuesto spettacolo ebbe moltissimo successo e la sua popolarità fu subito in ascesa.

Seguendo le orme dei suoi predecessori sosteneva che la sua abilità e i suoi tatuaggi avevano origine da una sua dura esperienza, quando era stato catturato e torturato dagli indigeni nei mari del sud.

Questi indigeni dovevano aver viaggiato moltissimo visto che un tatuaggio che copriva gran parte della schiena di Nielsen era un’ immagine della statua della libertà!

Con il passare del tempo il peso che fu in grado di sollevare crebbe, da 50 a 100 a 250, presumibilmente fu capace di sollevare un peso di 115 kg  con un capezzolo e ben 25 con la lingua. Alla fine con un piercing al collo aveva trainato un carro pieno di spettatori continuando anche ad esibirsi in spettacoli più tradizionali.

All’età di 65 anni si presentò alla fiera mondiale di New York. Nel corso della sua carriera fu noto con molti nomi, ma per i suoi amici rimase sempre “Tough Titty”!