Parcheggia l’auto e dopo 6 giorni ci trova un nido

Un uomo di Cairns (Queensland, Australia) ha lasciato la propria auto in un parcheggio per 6 giorni e, quando è tornato a prenderla, ci ha trovato un nido, con tanto di uova.

Parcheggia l'auto e dopo 6 giorni ci trova un nido

Dopo aver chiamato il rifugio della fauna selvatica locale e aver constatato che l’uccello che ha fatto il nido è una colomba, hanno deciso di lasciare lì l’automobile finché le uova non si schiuderanno.

I soldati russi marciano cantando la sigla di SpongeBob

I soldati russi marciano cantando la sigla di SpongeBob

I soldati russi marciano cantando la sigla di SpongeBob Da qualche giorno, su YouTube, sta girando un video in cui alcune unità dell’esercito russo marciano cantando la sigla di SpongeBob.

Nonostante le temperature al di sotto dello zero durante i mesi invernali, l’esercito russo si rifiuta di demoralizzarsi cantando allegramente all’unisono la sigla di SpongeBob.

A quanto pare, secondo il sito englishrussia.com, la sigla della spugna di mare più famosa del mondo è una delle canzoni di marcia più popolari in Russia.
“È usata da molte unità dell’esercito, sia dalla fanteria che dai marinai mentre marciano“, spiega il sito.

In pochi giorni il video ha superato le 50.000 visite.

Troppo difficile annodare una cravatta? Arriva la cravatta-zip (3)

Troppo difficile annodare una cravatta? Arriva la cravatta-zip

Un designer americano ha inventato una cravatta che farà risparmiare tempo e fatica a tutti, specie a chi ha sempre avuto qualche difficoltà ad annodarla.

Troppo difficile annodare una cravatta? Arriva la cravatta-zip (3)

L’invenzione di Josh Jakus è una cravatta con la cerniera, disponibile in grigio e in azzurro e in tre taglie, small, medium e large, al costo di $65.00.
È possibile acquistarla nel sito ufficiale.

Il signor Jakus (California, USA) ha detto: “Anche le mie altre creazioni sono fatte con cerniere e feltro e la mia azienda per un periodo ha avuto un’eccedenza di entrambi i materiali.
Stavo pensando ad un modo per sfruttare questo materiale in più e mi sono venute in mente diversi modi di creare un’idea unica.
“Ad un certo punto mi sono messo una cerniera attorno al collo ed è nata l’idea; è stato piuttosto facile capire come poteva funzionare”.

Troppo difficile annodare una cravatta? Arriva la cravatta-zip (1) Troppo difficile annodare una cravatta? Arriva la cravatta-zip (2) Troppo difficile annodare una cravatta? Arriva la cravatta-zip (5)

Jakus non spera – e non crede – che la sua invenzione sostituirà la cravatta classica ma è contento del riscontro che ha avuto da parte di chi l’ha acquistata.

Matrimoni sott’acqua in Thailandia

Matrimoni sott'acqua in Thailandia (1) Ogni anno, nel Mare delle Andamane nell’Oceano Indiano, tra il 12 e il 14 febbraio si svolge la Trang Underwater Wedding Ceremony – Cerimonia di matrimoni sott’acqua di Trang, Thailandia.

Il primo matrimonio subacqueo è stato celebrato 18 anni fa.
Molti turisti gettavano spazzatura in mare, così mandavano alcuni subacquei a ripulire il fondo. Durante una di queste spedizioni, un uomo e una donna si sono innamorati e hanno deciso di sposarsi lì, a 12 metri di profondità.
Il record è stato registrato nel 2001, quando si sono sposate ben 34 coppie da 22 nazioni differenti.

Matrimoni sott'acqua in Thailandia (2)

Per potersi sposare nel Mare delle Andamane a Trang, però, bisogna essere subacquei certificati.

The Apple Shop, negozio di sidro, viene scambiato per un negozio Apple

Il proprietario di un negozio di sidro del Norfolk (UK) è stato costretto a cambiare il nome della sua attività – The Apple Shop – dopo essere stato inondato di richieste di riparazione per iPhone e iMac.

The Apple Shop, negozio di sidro, viene scambiato per un negozio Apple (1) Geoff Fisher, che vende sidro e spremute dal 1993, afferma che riceve anche 24 chiamate a settimana.
Il problema è cominciato quando la famosa azienda Apple, famosa per i suoi iPad e iPod, ha aperto un negozio nello stesso paese del negozio di Fisher, qualche anno fa, e nell’elenco telefonico risultano uno sotto l’altro. In questo modo sono facilmente confondibili.

“Ricevo molte lamentele su iPod rotti, iPad caduti e Mac. Può essere anche divertente ma alcune persone sono davvero maleducate e mi sbattono il telefono in faccia”, ha detto Geoff alla BBC.
Quando mi chiamano e dicono di avere un problema con i loro prodotti gli dico di gettarli via e di venire a prendersi un sidro e passarci sopra“, ha aggiunto.

The Apple Shop, negozio di sidro, viene scambiato per un negozio Apple (2)

A Pasqua il negozio cambierà nome in The Norfolk Cider Company, in concomitanza con una ristrutturazione.

Coppia di anziani fa sesso in auto in pieno giorno

Coppia di anziani fa sesso in auto in pieno giorno

Coppia di anziani fa sesso in auto in pieno giornoLa Polizia di Sonora (California, USA) ha trovato due anziani che facevano sesso nei sedili posteriori di un’auto, in pieno giorno, nel parcheggio di un ristorante.

La donna di 72 anni e l’uomo di 62 sono stati visti da alcuni clienti del ristorante – che era aperto – che hanno subito chiamato la Polizia.
Linda Titus e Gary Wells, i due anziani, sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico ma subito rilasciati.

Un servizio del TG locale ha intervistato qualche cittadino di Sonora.
“Settant’anni? Spero di fare anche io quelle cose quando avrò settant’anni“, ha risposto un uomo.
“È strano”, ha detto una giovane donna. “Non so, è tutto quello che riesco a dire”.

Rachael Shevlin, la proprietaria del ristorante, non è arrabbiata per quello che è successo nel parcheggio, si chiede però se rivedrà la coppia, dato che l’uomo coinvolto è un cliente abituale.
“Sarà un po’ imbarazzante”, ha detto, “ma andrà tutto bene”.

Assicurazione giapponese per single a San Valentino

Dopo l’assicurazione per i primi appuntamenti da dimenticare arriva l’assicurazione per i single a San Valentino.

Assicurazione giapponese per single a San Valentino L’idea è giapponese ma è rivolta solamente agli uomini, in quanto in Giappone è tradizione che solo le ragazze mandino dei regali, solitamente cioccolatini, ai propri amati.

Grazie all’Assicurazione San Valentino, gli scapoli giapponesi non dovranno più preoccuparsi di essere i soli in ufficio a cui non verrà mandato nulla il giorno degli innamorati.

Come funziona? Semplice. Basta entrare nel sito web Valentine’s Day Insurance, pagare ¥500 (pari a €4,00) e inserire l’indirizzo a cui il regalo di San Valentino verrà recapitato. Una volta completate queste cose, il 14 febbraio si riceverà un pacchetto contenente dei cioccolatini e un messaggio personale da una certa Reiko.

Sì, probabilmente per molti non è il massimo auto-comprarsi il regalo di San Valentino, ma per molti uomini giapponesi è molto meglio del disagio che proverebbero a ritrovarsi ad essere gli unici senza regalo.

Il servizio di assicurazione offre una piacevole esperienza, stando a quanto rivela RocketNews24. Cosa succederebbe, però, se ad esempio in un ufficio venissero recapitati due regali dalla stessa Reiko? Qualcuno potrebbe insospettirsi!

L'uomo che vive in una tomba

L’uomo che vive in una tomba

Un senzatetto serbo, dopo aver perso la sua casa, non sapendo dove stare si è trasferito in una tomba di famiglia.

L'uomo che vive in una tomba Bratislav Stojanovic, 43 anni, condivide la tomba con i resti di una famiglia che è morta più di 100 anni fa, a Nis.

Dopo averla addobbata con qualche effetto personale sembra quasi una vera casa. “È asciutto e si sta al caldo. Ho delle lampade e alcune cose personali. Non è un palazzo ma è di sicuro più confortevole delle strade”, ha spiegato l’uomo.

Bratislav ha perso la sua casa dopo aver estinto i suoi debiti. Si è trasferito nella tomba dopo aver dormito per strada per mesi.
“Le persone sono molto gentili con me, a volte mi portano del cibo o dei vestiti.
Non mi spaventa dormire in una tomba. I morti sono morti. Mi spaventa di più la fame. Inoltre, se morissi nel sonno, almeno sarei nel posto giusto!”, ha aggiunto, scherzando.

I funzionari del cimitero dicono che l’occupatore abusivo può rimanere tutto il tempo che vorrà a patto che non disturbi gli altri visitatori.
“La famiglia a cui apparteneva la tomba non c’è più da tempo ormai, quindi tecnicamente non appartiene più a nessuno. Se si comporta bene non c’è alcun motivo per sfrattarlo”, ha detto un portavoce.