Goloso di insetti

Goloso di insetti: ne ha mangiate 5000 specie in 11 anni

Un insegnante di Providence, Rhode Island (USA), va pazzo per gli insetti e ha dichiarato che negli ultimi 11 anni ne ha divorate più di 5.000 specie.

Goloso di insetti David Gracer tiene una vera e propria scorta nel congelatore di casa; attualmente, ha circa 12.000 insetti di 20 specie diverse, inclusi scarafaggi e addirittura scorpioni, che hanno un gusto stranamente simile alla plastica, a quanto dice.

Il 47enne, sposato con due figli, è stato recentemente ospite ad un programma americano, My Crazy Obsessions, in cui ha parlato dei suoi strani gusti e di come la gente è sempre pronta a giudicare.
“Mi è stato detto che sono pazzo, o malato, o strano, ed ho capito che cosa vuol dire essere in una posizione impopolare”, ha detto.
“Gli insetti, finché stanno nell’oceano, come i granchi, i gamberi o le aragoste vanno bene per essere mangiati, ma quando si tratta di quelli di terra improvvisamente le persone si schifano“.

Il signor Gracer afferma di non essere uno dei pochi al mondo a mangiare insetti; metà della popolazione mondiale li include nelle loro diete. Le cavallette, ad esempio, hanno molte più vitamine e molti meno grassi della carne di manzo.

Niente scuola, causa "bel tempo"

Niente scuola per un giorno, causa “bel tempo”

All’inizio della settimana il preside della scuola cristinana di Bellingham, Washington (USA), ha mandato una lettera ai genitori in cui li informava che nella giornata di giovedì o venerdì le lezioni sarebbero state sospese.
Niente scuola, causa "bel tempo" Il motivo? Erano previste alcune bellissime giornate di sole.

Bob Samson, il preside, ha voluto promuovere la cultura della scuola positiva, ritenendo che avrebbe fatto bene agli studenti godersi la giornata di sole che si preannunciava rinunciando ad un giorno di scuola, in modo che potessero divertirsi.

“Solitamente sospendiamo le lezioni per il brutto tempo, quindi perché non divertirsi e chiudere la scuola a causa di un clima favoloso?”, ha detto Samson.

Durante quest’anno scolastico la scuola non ha mai chiuso a causa di neve, quindi ne hanno approfittato per “incoraggiare gli studenti ad uscire e giocare“, come scritto nella lettera da Samson.
“Ci sono tante cose difficili nel mondo ed è bello festeggiare, rilassarsi e condividere la gioia con gli altri“.

La scuola è stata tenuta aperta ugualmente per garantire l’assistenza dei bambini nel caso in cui i genitori avessero avuto problemi nel tenerli a casa.

Paga con banconota da 30 euro

Paga con una banconota falsa da 30 euro ricevendo anche il resto

In un negozio tedesco un cliente ha pagato un pacchetto di sigarette con una banconota falsa da 30 euro.

Paga con banconota da 30 euro Avendo pagato in fretta e furia, il cliente ha destato qualche sospetto ma il proprietario del negozio non si è accorto subito che la banconota era, ovviamente, falsa, e ha addirittura dato al cliente anche 20€ di resto, prima che quest’ultimo se ne andasse.
Subito dopo, il proprietario ha guardato meglio la banconota e si è accorto che era da 30 euro, rendendosi conto che non esiste.

“È stato imbarazzante ma ero di corsa e sono stato distratto tutto il giorno dagli altri clienti. Ho provato a rincorrerlo ma se n’è andato molto velocemente”, ha detto.

La Polizia afferma che la banconota potrebbe essere stata creata solamente per scherzo ma se viene trovato chi l’ha usata per acquistare le sigarette potrebbe ricorrere a gravi conseguenze.
“L’utilizzo di banconote false è un reato grave, solitamente punito con la galera, anche per un falso di scarsa qualità come questo”, ha detto un portavoce della Polizia.

Nasce in metropolitana e guadagna un abbonamento a vita

Per quanti di voi sarebbe un sogno avere l’abbonamento della metro a vita, gratis? Sembra sia possibile averlo, a quanto pare: basta nascere in una stazione metropolitana.

Nasce in metropolitana e guadagna un abbonamento a vita

È successo a Mexico City dove una ragazza di 22 anni, che per andare all’ospedale ha preso la metro, non ha fatto in tempo ad arrivare, cominciando ad avere le contrazioni quando era ancora dentro la stazione; i dipendenti, la Polizia ed i paramedici hanno aiutato la ragazza a far nascere il bambino.

Il sindaco Miguel Angel Mancera ha annunciato, tramite Twitter, che il bimbo avrà diritto ad accedere alla metropolitana gratuitamente per tutta la vita.

Gel doccia gli brucia i testicoli

Docciaschiuma scadente gli brucia uno strato di pelle dei testicoli

Un uomo delle pulizie di 42 anni, dopo aver acquistato un docciaschiuma scadente a £0,99, ha avuto un piccolo problema alle sue parti intime.

Gel doccia gli brucia i testicoli Raymond Cuss afferma che la schiuma a base di erbe gli ha letteralmente bruciato uno strato di pelle dei testicoli; il dolore era così forte che l’uomo non riusciva a smettere di fare smorfie e di piegarsi ogni volta che la sua biancheria intima toccava la zona interessata.

Cuss, che temeva sarebbe stato segnato per tutta la vita e passando attraverso un periodo di depressione, ha ricevuto £1.000 con un accordo extragiudiziario.
Il rivenditore crede che le sostanze chimiche contenute nel docciaschiuma abbiano reagito con altre presenti in qualche prodotto che usa Cuss nel suo lavoro.

Un dottore gli ha prescritto di lenire la pelle infiammata applicando una crema idratante due volte al giorno per un mese e, fortunatamente, sembra che l’uomo non avrà nessun danno permanente.

Recupera gli oggetti caduti nelle grate dai passanti

Eliel Santos, da otto anni, recupera gioielli, soldi e oggetti elettronici dalle grate dei marciapiedi di New York.

Il 38enne usa del filo interdentale e una piccola trappola per topi per recuperare tutte le cose di valore che cadono per terra dalle mani o dalle tasche delle persone mentre passeggiano per le vie della Grande Mela e non solo.
Passa ore ed ore cercando tra le grate di metallo e, quando qualcosa cattura la sua attenzione, si posiziona sopra alla preda e la fa salire con il suo filo interdentale e la colla.
Ogni tanto trova cose senza valore ma gli capita spesso di trovare gioielli, denaro e persino qualche iPhone o iPod.
“Se ti cade io lo vado a prendere, quindi fate attenzione”, avverte così i pedoni di New York.

Eliel ha cominciato questa strana “attività” per puro caso; un giorno stava camminando per strada quando un ragazzo ha fatto cadere le proprie chiavi in una grata e ha cominciato a cercare un fabbro. Santos si è offerto di aiutarlo, così è andato a comprare una trappola per topi e l’ha attaccata ad una roccia che ha legato con uno spago. Dopo averla fatta scendere attraverso la grata è riuscito a recuperare le chiavi e il ragazzo l’ha ricompensato dell’aiuto con $50.

Da quel giorno ha cominciato a visitare diverse aree di Manhattan, Brooklyn e Queens, cercando oggetti di valore caduti nelle grate, prestando particolare attenzione ai posti in cui passano molti venditori ambulanti.

La sua conquista più grande è stato un braccialetto di 18 carati e diamanti trovato ad Harlem con cui ha guadagnato $1.800, ma riesce a guadagnare anche aiutando le persone a recuperare oggetti di valore, come quando ha aiutato un ragazzo a riprendere la sua fede nuziale.

Solitamente, in un giorno medio, Santos guadagna circa $150 ma se è fortunato riesce ad arrivare addirittura a $1.000.

Nuova linea di lingerie... per uomini

Dall’Australia arriva una nuova linea di lingerie… per uomini

Un’azienda australiana vuole rivoluzionare il mondo dell’intimo con il lancio di una nuova linea di lingerie… per uomini.

La nuova gamma di HommeMystere, che include anche reggiseni imbottiti, body in pizzo e tanga, è stata ispirata dalla scarsità di modelli di intimo da uomo.

Nuova linea di lingerie... per uomini Il marchio è stato fondato quattro anni fa da Brent e Lara Krause che hanno sempre prestato attenzione alle opnioni dei loro clienti, cercando di soddisfarli progettando nuovi prodotti.

Uno dei fondatori, Brent Krause, ha detto: “Le donne hanno un’ampia gamma di tessuti, colori, stili e consistenze, mentre gli uomini hanno un’offerta più ridotta.
“Abbiamo deciso di sperimentare qualche nuova fantasia usando del raso con un po’ di pizzo e la risposta è stata migliore di quanto ci aspettassimo.
“Spesso le donne non capiscono la funzionalità dei reggiseni da uomo chiedendo spesso ‘Perché? Non c’è niente da reggere’.
È la percezione del capo che è importante, non la sua funzione. Dopotutto, se gli indumenti fossero indossati solamente per reggere, perché le donne indossano le mutandine?”.

Krause vuole dire, a chi non riesce a capire la loro invenzione, che il loro scopo è quello di far provare agli uomini la sensazione di indossare tessuti diversi.
Infine, conclude dicendo: “Non criticare finché non l’hai provato!”.

Coppia di anziani si vendica dei rumori dei vicini con la musica degli Iron Maiden

Una donna di 71 anni e il marito di 81 si erano stancati così tanto dei rumori dei vicini che hanno pensato di vendicarsi mettendo le canzoni degli Iron Maiden a tutto volume fino a notte fonda.

Coppia di anziani si vendica dei rumori dei vicini con la musica degli Iron Maiden Ora la coppia, che vive in una casa a schiera nei pressi di Stoccolma, dovrà affrontare un’accusa per molestie a causa della loro vendetta heavy metal, che è andata avanti per tutto l’inverno.

I vicini dichiarano che i due anziani tenevano la musica ad altissimo volume anche fino alle 4 del mattino. La Polizia, costretta ad intervenire, ha trovato un impianto audio nel loro balcone puntato proprio verso la casa dei vicini, che stava suonando “Afraid to shoot strangers” degli Iron Maiden al massimo volume, e un ulteriore impianto in cantina, puntato verso il muro della camera da letto dei vicini.

La vendetta della coppia è cominciata a causa di un “fischio” che proveniva dalla proprietà dei vicini, trasferiti da poco; la signora ha dichiarato alla Polizia che a causa di quel fischio incessante è stata costretta a prendere dei sonniferi. “Volevamo fargli provare la stessa cosa”, ha affermato il marito.