Una chiesa registra un CD con il suono del silenzio; diventa un successo

La chiesa di St Peter nella contea di East Sussex, in Inghilterra, ha trovato un nuovo – e moderno – metodo per raccogliere fondi: vendendo CD con il suono del silenzio registrato all’interno del luogo di culto.

Una chiesa registra un CD con il suono del silenzio; diventa un successo L’album, la cui durata è di 30 minuti, è diventato un successo non solo nelle parrocchie locali desiderose di contribuire alla raccolta fondi ma anche in altri Paesi come la Germania, l’Austria e persino il Ghana.

Sembra che al giorno d’oggi le persone si siano stancate delle loro vite rumorose e abbiano bisogno di semplice silenzio.
“C’è qualche rumore di tanto in tanto – se fosse stato completamente silenzioso le persone si sarebbero annoiate”, ha detto un fedele dell’East Sussex. Nel CD, infatti, si sentono il cigolio dei banchi, qualche passo leggero e il ronzio del traffico in lontananza; una colonna sonora da avere nell’iPod. “Chi l’ha acquistato l’ha apprezzato”.

“Abbiamo pensato che l’idea del silenzio pacifico di quando si entra in chiesa fosse qualcosa di diverso. Sono lieto che sia diventato così famoso. La nostra chiesa è un luogo sacro di 800 anni con una fantastica qualità di silenzio”, ha affermato il sacerdote Andrew Mayes.

L’album “The Sound of Silence” è disponibile su CD ma non ha un prezzo. La chiesa ha pensato di lasciar decidere ai fedeli il prezzo in modo che ognuno possa donare quanto ritiene necessario.

Corteo funebre si ferma da Burger King (1)

Corteo funebre si ferma da Burger King

La famiglia di un veterano della Seconda Guerra Mondiale – che è stato un fan di Burger King per tutta la vita – ha organizzato una fermata al drive in del famoso fast food durante il suo corteo funebre.

Corteo funebre si ferma da Burger King (1)

Gli amici e i familiari di Davide Kime – scomparso il 20 gennaio all’età di 88 anni – hanno pensato di ricordarlo facendo una tappa in un ristorante Burger King della Pennsylvania, dove ognuno ha acquistato un Whopper, il preferito del signor Kime. Ne è stato acquistato uno anche per lui, mettendolo sopra la bara in cimitero.

Commentando l’insolito funerale, la figlia Linda Phiel ha detto: “Ha vissuto una vita meravigliosa sempre alle sue condizioni”. Dopo che è scomparsa la moglie, 25 anni fa, ha cominciato a mangiare quello che voleva. “Credeva fossimo dei maniaci della salute perché mangiavamo cose verdi, come i broccoli“, ha aggiunto la signora Phiel.

Corteo funebre si ferma da Burger King (2) Corteo funebre si ferma da Burger King (3)

Pur essendo diabetico e avendo un pacemaker, non aveva mai acconsentito a cambiare la sua dieta; non gli interessava vivere più a lungo.

Margaret Hess, la direttrice del ristorante Burger King, ha affermato: “È bello sapere che è stato un cliente fedele fino alla fine“.

Signora sospettata di avere un corpo sanguinante nel bagagliaio; era sciroppo

Sospettata di avere un corpo sanguinante nel bagagliaio, era sciroppo

Signora sospettata di avere un corpo sanguinante nel bagagliaio; era sciroppoUna signora di 60 anni è stata fermata dalla polizia che credeva avesse un corpo sanguinante nel bagagliaio; in realtà era solamente una bottiglia rotta di sciroppo che perdeva.

La signora Pat Major stava mettendo qualcosa nel bagagliaio della sua Nissan Micra nel parcheggio di un supermercato a Newtown Abbot (UK). Una passante ha visto del liquido rosso fuoriuscire dall’auto, si è insospettita e l’ha seguita, chiamando il 999.

“Abbiamo ricevuto una telefonata; una signora ci ha riferito che stava inseguendo una vettura che sembrava avere del sangue che colava dal bagagliaio”, ha affermato un portavoce della polizia.

Quando gli ufficiali sono arrivati a casa della proprietaria della signora Major hanno scoperto che il liquido rosso era semplicemente uno sciroppo per la tosse al ribes nero e quelli che sembravano un “corpo” erano solamente dei sacchetti della spesa.

Uomo nudo ferma gli autobus a Philadelphia

Uomo nudo di Philadelphia ferma un autobus È recentemente stato caricato su YouTube un video in cui un uomo nudo ferma un autobus – e ci si arrampica sopra.

È successo a Kensington, Philadelphia, a novembre dell’anno scorso ma Lou Luciano, il barbiere che lavora in zona che ha filmato l’accaduto, l’ha caricato solamente qualche giorno fa su Facebook. Il video è stato rimosso, così l’ha caricato su YouTube.

Quando l’uomo, di cui non si conosce l’identità, ha visto che Luciano lo stava filmando con il telefono cellulare ha cominciato a rincorrerlo. Dopo un po’ ha rinunciato e se n’è andato.
La polizia ha detto che alla fine l’uomo è stato messo in custodia ma non si sa se è stato denunciato.

Attenzione: il video contiene immagini di nudità.
Cade in un canale mentre manda un sms

Cade in un canale mentre manda un sms

Cade in un canale mentre manda un sms Una donna è stata filmata da una telecamera a circuito chiuso mentre camminava scrivendo un sms al fidanzato quando, all’improvviso, è caduta in un canale.

Laura Safe, speaker radiofonica di 27 anni, è caduta nelle gelide acque del canale appena fuori da un complesso commerciale a Birmingham mentre camminava senza prestare attenzione a dove andava a causa del telefono cellulare con cui stava mandando un sms.

Un passante, Neil Edginton di 34 anni, è subito corso in aiuto alla ragazza che stava sbracciando in acqua e l’ha tirata fuori.
“Pensavo che il canale fosse ghiacciato perché con la coda dell’occhio lo vedevo molto scuro”, afferma la ragazza.
“Ho sentito un uomo dire ‘ferma’ verso di me e l’ho anche guardato, ma era già troppo tardi”.

La ragazza, che legge le news in una stazione radio da diversi mesi, ha successivamente chiamato l’uomo che l’ha aiutata in diretta per ringraziarlo.

Spunta il seno ad alcuni militari tedeschi (2)

Spunta il seno ad alcuni militari tedeschi

Spunta il seno ad alcuni militari tedeschi (2) Un rapporto medico militare ha rivelato che ad un battaglione di militari scelti in Germania sta crescendo il seno.

Dozzine di soldati nell’unità di Wachbataillon – che spesso si esibiscono in occasione di eventi ufficiali – sono stati colpiti da una patologia che stimola le ghiandole mammarie maschili.

Spunta il seno ad alcuni militari tedeschi (1) Gli esperti dicono che le ripetute pacche sul lato sinistro del petto causate dai fucili durante le esercitazioni hanno stimolato la produzione di ormoni, causando la crescita/il gonfiamento del petto solo nel lato sinistro.
La patologia, chiamata ginecomastia unilaterale, è stata diagnosticata al 74% del battaglione.

Bjorn Krapohl, il direttore di chirurgia plastica presso l’ospedale militare di Berlino, ha confermato e consiglia di cambiare il loro modo di esercitarsi. “Il costante sbattimento dei fucili contro il lato sinistro del petto è chiaramente un fattore importante che ha causato la patologia”, ha aggiunto.

I dati ufficiali mostrano che su 211 pazienti di sesso maschile operati per la patologia, 35 provenivano dall’unità di Wachbataillon.
Gli ufficiali hanno promesso di fare delle ricerche e rivedere le esercitazioni, se necessario.

Il viso di una signora anziana diventa un gargoyle (1)

Il viso di una signora anziana diventa un gargoyle

Gli abitanti di Cowley (UK) hanno scolpito con orgoglio molto più del nome di Nora Sly.

Il viso di una signora anziana diventa un gargoyle (1) Quando i residenti della cittadina hanno saputo che avrebbero potuto incavare l’immagine di una persona in una piccola torre di pietra (chiamata crocket) nella chiesa di St Mary hanno pensato subito al viso sorridente di Nora Sly.

L’uomo che ha costruito le nuove torri per la chiesa ha suggerito di aggiungerci un gargoyle dalla faccia umana.
Hanno votato all’unanimità per immortalare Nora, che ha vissuto nel paese per tutta la vita e frequenta la chiesa da circa 60 anni.
Nora, una segretaria ormai in pensione, ha affermato di essere stupefatta quando le è stato detto cos’aveva deciso di fare la comunità per onorarla.

“Ero sbalordita quando mi hanno detto che avrebbero messo la mia faccia nella chiesa. Ci sono molte persone che meritano questo onore più di me”, afferma l’anziana signora. “Non ne sapevo nulla finché non l’hanno detto in una riunione parrocchiale, dopo che era già stata incisa”.

Il viso di una signora anziana diventa un gargoyle (2)

Nora ha detto anche che è un po’ imbarazzante sapere che le generazioni future potranno guardare in alto e vederla, ma ne è entusiasta ugualmente.
Il 31 gennaio il paese festeggerà insieme a Nora il suo 90º compleanno.

Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (5)

Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve!

Una donna del Wiltshire (UK) ha dato inizio ad una vera e propria moda su Facebook: farsi fotografare nudi in mezzo alla neve.

Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (5) Leanne Myers, di 40 anni, si è tolta i vestiti insieme alla sua vicina Danielle Smith, di 25, e si sono fatte fotografare mentre suonavano la chitarra in mezzo alla neve.
Successivamente, nel tentativo di rallegrare i suoi colleghi, ha postato l’immagine su una pagina Facebook che ha fondato e chiamato: ‘Wiltshire “Lets get naked in the snow”‘ (Wiltshire, andiamo nudi sulla neve).
Ha invitato tutti i suoi amici a togliersi i vestiti per imitare quello che aveva fatto e ora centinaia di persone hanno fatto la stessa cosa in soli pochi giorni.

Leanne ha detto al Mirror: “È davvero fantastico, non avrei mai pensato che potesse decollare così. Alle persone è piaciuta l’idea e ora ci sono anche foto di amici di amici, e ne stanno arrivando altre da persone che non conosco.
Ci sono state addirittura delle persone di Abu Dhabi e dell’America che mi hanno chiesto se possono postare le foto anche se non sono di Wiltshire.
Accetto le foto da qualsiasi posto, basta che siano di buon gusto“.

Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (6)

Al momento più di 9.000 persone hanno messo “mi piace” alla sua pagina Facebook, che spera di usare in qualche modo per raccogliere fondi per opere di beneficenza locali.
“Sarebbe bello ricavarne qualcosa di buono, soprattutto se ci si diverte”, ha affermato la signora Myers.

Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (3) Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (1) Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (4) Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (2)