Steven Ferrini

Fermato per sospetto di bomba, in realtà era un vibratore anale

E’ accaduto in California. Per colpa di un vibratore anale scambiato per una bomba, il 7 Aprile la Polizia Autostradale della California ha dovuto evacuare gli stabili dove sono situati e loro uffici.

L’incidente è cominciato attorno alle 4:30 di mattina, quando un ufficiale di polizia ferma Steven Ferrini, 60enne, in una zona di sosta vietata sull’Autostrada 89 nei pressi di Luther Pass.

Il poliziotto ha arrestato l’uomo dopo aver trovato quello che sembrava essere l’innesco di un esplosivo.

Steven Ferrini

Durante la seguente perquisizione è stato trovato nella tasca del signor Ferrini un filo collegato a un interruttore ON/OFF, che portava direttamente al fondoschiena dell’arrestato.

La polizia ha subito pianificato l’intervento, presso il Barton Memorial Hospital, con il quale volevano rimuovere l’oggetto, ma durante un interrogatorio, il sospettato ha cominciato a spiegare agli ufficiali di essere in grado di costruire ordigni esplosivi.

Le affermazioni dell’uomo hanno insospettito subito le forze dell’ordine, che hanno immediatamente contattato gli artificeri di El Dorado e evacuato prontamente gli uffici verso le 5:45.

Verso le 9 di mattina, gli artificeri hanno reso sicuro l’oggetto e determinato che non si trattava di un esplosivo, bensì di un vibratore anale.

Morale della favola, l’uomo è stato messo in carcere per sospetto di possesso di sostanze illegali. Poco dopo nella prima mattinata, l’allarme è rientrato e gli uffici sono stati riaperti.

Un aereo Qantas

Uomo trattenuto dagli stewart perchè minacciava di far precipitare l’aereo con la forza del pensiero

Un aereo QantasUn passeggero di un aereo è stato trattenuto dagli steward dopo che ha minacciato di far precipitare l’aereo con la sola forza del pensiero.

Un giornalista australiano che si trovava sul volo, ha detto che i passeggeri che si trovavano accanto all’uomo credevano fosse sotto l’effetto di droghe o alcohol,  e stesse delirando parlando di religione.

Gli stewars sul volo della Qantas partito da Sydney con destinazione Singapore hanno ammanettato mani e gambe dell’uomo per circa 5 ore, sulle 7 e mezzo di viaggio.

All’atterraggio, mentre i passeggeri sbarcavano, la polizia ha arrestato il signore e l’ha trattenuto per un interrogatorio.

Un rappresentante della compagnia di volo australiana dice che il passeggero è stato immobilizzato al suo sedile nel momento in cui ha cominciato a comportarsi in maniera minacciosa.

L’incidente è avvenuto lo stesso giorno in cui un altro volo della Qantas con partenza da Los Angeles ha dovuto atterrare a Melburne dopo che un vetro della cabina di pilotaggio si era rotto.

Recentemente la compagnia aerea ha anche affrontato una serie di problemi tecnici, da ruote bucate durante gli atterraggi a problemi ai motori.

Insomma c’è poco da fidarsi di questa Qantas.

Amanda flowers - Dipendente dal sesso dopo una caduta dalla Wii Fit

Amanda Flowers – Una caduta dalla Wii l’ha resa “Sesso-Dipendente”

Amanda flowers - Dipendente dal sesso dopo una caduta dalla Wii FitIl Wii Fit della Nintendo dovrebbe aiutarti a mantenerti in forma, ma dopo essere caduta dalla sua balance board, la 24enne Amanda Flowers è diventata sesso-dipendente.

Dopo l’incidente, ha subito un danno ad un nervo, che è stato poi diagnosticato come “sindrome da eccitazione sessuale persistente“.

Amanda ha dichiarato al Daily Star: “Comincia come una fitta li sotto prima di attraversare tutto il corpo. A volte si conclude con un intenso orgasmo.”

La 24enne ora si eccita al minimo stimolo, a partire dalla lavatrice fino al cellulare, e “necessita” di almeno 10 amplessi al giorno.

“Senza cura, l’unica cosa che posso fare è cercare di controllarmi respirando profondamente.”