La legge è uguale per Tutti ma a volte è assurda

Leggi Assurde dal Mondo

La legge è uguale per Tutti ma a volte è assurda

  1. In Israele hanno pensato bene di vietare le passeggiate senza calze.
  2. In Inghilterra, come al solito molto puritana, è vietato circolare col topless in pubblico. Ma, ecco la solita eccezione, possono farlo le commesse di negozi che trattano pesci tropicali. Il motivo non è lecito saperlo.
  3. In Scozia (nella contea di York): E’ perfettamente legale colpire uno scozzese con una freccia, tranne la domenica.
  4. In Galles (a Chester): i gallesi possono essere colpiti da un dardo. Ma, è questo un limite che non li consola pienamente, non possono diventare bersaglio degli arceri se non dentro le mura della città.
  5. In Paraguay chiunque abbia la necessità di sfidare a duello un suo rivale può farlo in questo paese, dove il “singolar tenzone” è pratica corrente. Ma la facoltà è concessa solo se si è donatori di sangue.
  6. In Giordania la legge più interessante. E riguarda il sesso: una coppia di sposi deve concedersi un rapporto sessuale almeno una volta ogni 4 mesi. Almeno.
  7. In Libano gli uomini possono per legge avere rapporti sessuali con animali, purché si tratti di femmine. Avere rapporti sessuali con un animale maschio e un reato punibile con la morte.
  8. Nel Bahrain, la legge consente a un medico di sesso maschile di fare una visita ginecologica a una donna, ma non di guardare direttamente i suoi genitali. Può soltanto vederli riflessi in uno specchio.
  9. Ai musulmani è proibito guardare i genitali di un cadavere, e questo vale anche per gli impresari di pompe funebri; gli organi sessuali dei defunti devono sempre restare coperti da un mattone o un pezzo di legno per tutto il tempo.
  10. In Indonesia la masturbazione viene punita col taglio della testa.
  11. A Guam ci sono uomini il cui lavoro a tempo pieno consiste nel girare per le campagne e deflorare giovani vergini che pagano per il privilegio di stare con un uomo per la prima volta… Il motivo: La legge dell’isola stabilisce a chiare lettere che una donna vergine non può sposarsi.
  12. A Hong Kong, una moglie tradita può uccidere il marito adultero, la legge glielo consente; ma può farlo solo a mani nude. Mentre può uccidere come più le aggrada l’amante del marito.
  13. A Liverpool, Inghilterra, la legge ammette commesse in topless, ma solo nei negozi di pesci tropicali.
  14. A Cali, in Colombia, una donna può avere rapporti sessuali soltanto col marito, e la prima volta che ciò accade, nella stanza deve essere presente anche la madre di lei.
  15. A Santa Cruz, in Bolivia, un uomo non può avere rapporti sessuali con una donna e con la figlia di lei contemporaneamente.
  16. Le navi della marina inglese che entrano nel porto di Londra devono rifornire con un barile di rum il governatore della Torre di Londra.
  17. Secondo le leggi inglesi sull’evasione fiscale del 2006, è illegale non dire a un agente del fisco qualcosa che voi non volete che lui sappia, sebbene non dobbiate dirgli qualcosa che non pensate che lui debba sapere. (???)
  18. In Francia, è proibito chiamare un maiale “Napoleone”
  19. Non si può morire in Parlamento

Qua potrete trovare moltissime altre leggi in vigore negli Stati Americani:

Washington
New York
North Carolina
Ohio
Nebraska
Oklahoma
Pennsylvania
Texas
Utah
Vermont
Virginia
Tennessee
Wisconsin
Altre leggi americane

Da fuoco al pene del marito

In preda ad un raptus dà fuoco al pene del compagno

Da fuoco al pene del maritoUn tribunale del Quebec (Canada) ha condannato una donna a 4 anni di carcere perché, nel 2001, in preda ad un vero e proprio raptus di follia, diede fuoco al pene del proprio amante. Dopo aver passato un’intera notte con il compagno la donna, Andree René, aspettò di vederlo addormentarsi per poi versargli del liquido infiammabile sugli organo sessuali.

Prima di dar inizio allo spettacolo attese però il suo risveglio: un modo originale per dire alla persona che si ama “buon giorno”. La mattina successiva il poveretto fece giusto in tempo a vedere il sorriso della donna e subito dopo le fiamme sul proprio membro.

Da quel giorno l’uomo, nel frattempo deceduto per altre cause, venne seguito da uno psicologo per una comprensibile fobia: aveva paura del fuoco e non era più in grado di avere una vita sessuale normale. La donna si trova attualmente in carcere.

Telefona 100 volte al 113 e blocca la linea: arrestato


Sarà dipeso dalla solitudine o dall’ansia, sta di fatto che un uomo di 51 anni, B. G., di Villabate (Palermo), stanotte ha telefonato più di cento volte al 113 della questura, rimanendo muto e bloccando la linea.
Gli agenti della sala operativa hanno individuato il numero da cui provenivano le chiamate e hanno rintracciato l’uomo, che alla vista degli agenti è salito sulla sua macchina, dirigendosi verso Palermo. Seguito dai poliziotti, l’uomo si è fermato davanti al pronto soccorso del Policlinico, dicendo di sentirsi male e rifiutandosi di dare spiegazioni sul suo comportamento. B. G. è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio.

(Fonte Tiscali.it)

Chiesti documenti ad 87enne per dimostrare la maggiore età

Alcool vietato ai minori di 18 anni

Voleva acquistare qualcosa da bere ma, visto le leggi in vigore in Gran Bretagna, che vietano la vendita di super alcolici ai minorenni, un commesso della catena Morrisons ha pensato bene di chiedere i documenti a quel potenziale cliente.

Niente di strano, diranno in tanti, se non fosse per il fatto che quel cliente aveva ben 87 anni. Jack Archer, questo il nome dell’uomo che in passato occupò persino la carica di sindaco di York, alla richiesta è rimasto a dir poco sbigottito.
“Ho passato gli ottanta – ha detto leggermente divertito al commesso – è sufficiente?”. Evidentemente affermare di avere 18 anni non era abbastanza. Il ragazzo alla cassa, infatti, ha preteso che Archer mostrasse un documento d’identità valido e solo dopo ha accettato di consegnare al cliente una bottiglia di Sherry.

(Fonte Tiscali.it)

Gb, troppi "gas": multate le mucche


Governo: contribuiscono a inquinamento

L’inquinamento atmosferico è un problema serio e forse anche per questo in Gran Bretagna hanno deciso di non sottovalutare nulla. Tanto che il ministero dell’Ambiente ha avvertito gli allevatori: limitate le flatulenze delle vostre mandrie, opppure verrete multati. Le emissioni di gas metano dei bovini ammontano al 7% di quelli che provocano l’effetto serra, e oltre un terzo di tutta l’immissione di metano nell’aria.

Secondo David Milliband, il ministro per l’Ambiente, entro il 2020 l’industria dell’allevamento dovrà fare la sua parte per limitare le emissioni dannose, pena sanzioni.

Per Milliband, le flatulenze bovine possono essere limitate dando mangimi diversi agli animali, facendoli vivere più a lungo, o facendo sì che esse diventino combustibili nella forma di biogas.

Nessuno, però, ha specificato se verrà introdotta una “tassa sul peto”.

(Fonte Tgcom.it)

Non ha soldi per pagare il conto e usa il cane


Alla sete non si comanda. E quando si tratta di bere una birra si arriva anche a soluzioni estreme. Come nel caso di un tedesco che per pagare alcuni bicchieri della “preziosa” bevanda ha ceduto il cagnolino della figlia a un barista. Tutto era iniziato quando il protagonista della vicenda si era offerto di portare l’animale, di razza bearle, a fare una passeggiata nel parco.

Ma durante il tragitto l’uomo si era fermato al bar e qui aveva iniziato a bere. Per pagare il conto di 40 euro, non avendo soldi, aveva deciso di lasciare il cucciolo come pegno. Fortunatamente l’avventura per lo sfortunato cucciolo si è conclusa positivamente. Secondo l’agenzia Reuters, infatti, è stato restituito alla padroncina. Che di sicuro prima di affidarlo al padre ci penserà due volte.

(Fonte Tiscali.it)

Troppo obeso scarcerato


Pesa oltre 140 chili ed è incompatibile con la vita carceraria. Lo ha stabilito un giudice del Tribunale di sorveglianza che ha concesso gli arresti domiciliari ad un carcerato casertano, condannato per furto e detenuto a Cassino. Secondo il parere del tribunale, l’uomo è troppo grasso per vivere in una cella. Una condizione che comporta molti disagi per il carcerato e mette a repentaglio la sua stessa salute.

Il giudice del Tribunale di Sorveglianza di Frosinone ha rimesso in libertà l’uomo già nei giorni scorsi. Il magistrato ha accolto l’istanza presentata dall’avvocato dell’uomo. Il legale, infatti, ha spiegato che il suo assistito era incompatibile con il regime carcerario. Troppo grasso, anzi, obeso per poter vivere in quella piccola ed angusta cella e soprattutto impossibilitato, in caso di malore, a poter essere trasportato su una normale barella. Al detenuto che pesa oltre 140 chili il giudice del Tribunale di sorveglianza ha concesso gli arresti domiciliari.

(Fonte Tgcom.it)

Russia: divi per caso, 75 anni diventa nuova star del porno

Divo del porno a 75 anniDella serie non è mai troppo tardi. David Bozdoganov, un nonnetto russo di 75 anni è diventato un divo del porno russo. Tutto è successo per caso. L’uomo era andato, tempo fa, in uno studio per assistere ad uno spettacolo ma si è ritrovato sul set di un film a luci rosse. Tra il sopreso e l’incuriosito è rimasto a guardare, il regista ha cercato di spiegargli che forse aveva sbagliato e lo ha invitato ad allontanarsi temendo per le coronarie dell’uomo. Ma qui succede il bello. L’arzillo nonnino chiede ed ottiene di essere messo alla prova e grazie anche alla sua dote dimostra di saperci fare e di avere talento facendo un figurone e dimsotrandosi più bravo dei suoi muscolosi e palestrati colleghi. Il regista non voleva credere ai propri occhi e così ha proposto al nonnino l’ingaggio nella sua scuderia. Bozdoganov ha accettato divertito e ha svelato il suo segreto: “Per favorire l’erezione occorre un po’ d’aglio strofinato sul pene”. Altro che Viagra.

[Fonte Tiscali.it+