Kazuhiro Watanabe – La cresta più alta del mondo (2012)

Record: La cresta più alta del mondo
Detentore: Kazuhiro Watanabe
Nazionalità: Giapponese
Cosa: La sua cresta misura 113.5 cm, per realizzarla ci sono voluti 3 parrucchieri e 2 ore di lavoro. 15 anni per farla crescere.

Si chiama Kazuhiro Watanabe, ha 40 anni, è un designer Giapponese ed è stato presentato a tutto il mondo alcune settimane fa dai giudici del Guinness dei Primati grazie alla sua lunghissima cresta da mohicano lunga 1.13 metri.

Si tratta della più alta mai realizzata ed è stata realizzata con molta pazienza (2 ore) da 3 parrucchieri, che hanno ulizzato tre bombolette di lacca per capelli e un’intero tubetto di gel.

Ci sono voluti 15 anni per fare in modo che i capelli di Kazuhiro fossero abbastanza lunghi. Senza gel e spray infatti arrivano fino alle ginocchia dell’uomo.


La spettacolare consegna della targhetta con il record è avvenuta in un parco di New York, ma il record era già stato verificato dai giudici nell’ottobre del 2011 a Tokio.

Il record precedente apparteneva al tedesco Stefan Srocka con una cresta di ‘appena’ 80 cm.

L’uomo più basso del mondo – Chandra Bahadur Dangi (2012)

Record: Uomo più basso vivente e di sempre
Detentore: Chandra Bahadur Dangi
Nazionalità: Nepalese
Cosa: E’ alto appena 54,60 cm, per 14.5kg, ed è considerato l’uomo più basso mai esistito al mondo.

E’ un’arzillo 72enne quello che da circa un anno detiene il nuovo record come uomo più basso del mondo.

Chandra, proveniente dal Nepal, ha vissuto la sua intera vita nel più totale anonimato, nelle campagne del Nepal, senza mai fare scalpore più lontano di qualche chilometro dalla sua casa.

Dall’anno scorso però qualcosa è cambiato, dopo ben 72 anni, un giudice del Guinness dei Primati si è recato fino al suo villaggio per prenderne ufficialmente le misure e dichiararlo al mondo intero come l’uomo più basso mai esistito e l’uomo più basso del mondo attualmente in vita dall’alto dei suoi 54.6 centimetri.

“Sono molto contento, ha dichiarato l’uomo. Ora mi piacerebbe viaggiare nelle città del Nepal e in paesi stranieri” – ha dichiarato alla stampa Dangi.

tra i suoi sogni oltre quello di viaggiare, c’è quello di incontrare il presidente del suo paese; mentre non rientra nelle sue priorità sposarsi e formare una famiglia.

Dangi vive con i suoi 5 fratelli (tutti con altezze nella media), in un piccolo villaggio chiamato Rhimkholi, a 400 chilometri di distanza dalla capitale Katmandu.

Prima della visita medica a cui si è sottoposto per poter essere misurato dai giudici del Guinness, Dangi non aveva mai visto in vita sua un medico. Nonostante ciò i suoi familiari assicurano che non ha mai sofferto di alcuna malattia o infortunio grave, e in effetti il medico che lo ha visitato ha confermato il suo stato di ottima salute, anche se non si sa di preciso quale sia la causa che gli ha impedito di crescere.

La ragione per la quale il suo record sia rimasto sconosciuto per così tanto tempo è da ricercare nella posizione totalmente isolata del suo villaggio.

La scoperta è stata effettuata da un imprenditore forestale, che dopo averlo consociuto passando per il suo villaggio, ha voluto raccontare la sua storia ad un giornale locale, rendendolo di fatto famoso in tutto il mondo.

La donna più piccola del mondo (2012)

Record: La dona più bassa del mondo
Detentore: Bridgette Jordan (2011) – Jyoty Amge (2012)
Nazionalità: Americana – Indiana
Cosa: Bridgette Jordan, alta 69 centimetri e Jyoty Amge alta 62.8 centimetri, sono le due donne più basse del mondo.

E’ alta appena 70 centimetri ed è stata nominata l’anno scorso la donna più piccola dal Guinness World Records. Stiamo parlando di Bridgette Jordan, una donna di 22 anni proveniente dall’Illinois.

La donna, che insieme al fratello Brad deteneva anche il record per i fratelli più bassi, è alta appena 69 centimetri ed è affetta da quella una particolare forma di Nanismo Primordiale, conosciuta come sindrome osteoplastica di Majewski di secondo tipo.

Bridgette, frequenta il Karkaskia College e vive ancora con i suoi genitori a Sandoval. Parlando del suo record appena ottenuto, la giovane donna ha dichiarato: “E’ grandioso, è così bello essere piccoli. Credo che ognuno di noi debba avere sicurezza in se stesso.”

Il fratello Brad invece, si dice molto soddisfatto del record raggiunto da sua sorella e spera che questo, insieme a quello che condividono, possa durare a lungo affinché possano far capire alle persone, che essere ‘diversi’ non è una brutta cosa.

La vecchia detentrice, sicuramente ve la ricorderete, Elif Kocaman, dalla Turchia.

Dal 16 Dicembre del 2011, al compimento del suo 18esimo anno, il record è passato all’ex ragazza più piccola del mondo, Jyoty Amge, che ha sbaragliato la concorrenza con i suoi 62.8 centimetri.

Le unghie più lunghe del mondo (2011)

Record: Unghie femminili più lunghe
Detentrice: Chris Walton
Nazionalità: Americana, California
Cosa: Le sue unghie delle mani sono lunghe complessivamente 6.1 metri

Quella che vedete è Chris Walton, una musicista 45enne che da 18 anni non si taglia le unghie e recentemente è stata incoronata la donna con le unghie più lunghe al mondo.

Le unghie di Chris sono lunghe complessivamente più di 5 metri e per la precisione 3 metri e 9 centimetri sulla mano sinistra e 3.09 centimetri nella mano destra.

A chi le chiede come fa ad occuparsi delle cose di tutti i giorni, la donna, conosciuta anche come La Duchessa Walton, risponde di riuscire a fare ogni cosa da sola, senza l’aiuto di nessuno e che anche il make up delle unghie lo cura senza bisogno di estetisti.

La donna, nonostante le sue unghie lunghissime è riuscita ugualmente a metter su famiglia e a portare avanti la sua vita fatta di concerti, registrazioni e viaggi.

Chris dichiara di non aver mai pensato di farsi crescere le unghie per avere il record, ma confessa di essere molto contenta di essere entrata nel libro più curioso del mondo, aggiungendo anche che questo per lei è uno stimolo in più per poter continuare il sacrificio di avere delle unghie così lunghe.

“Molte persone pensano che le mie unghie siano molto fragili, ma non appena mi vedono all’opera capiscono che nonostante la loro lunghezza, riesco a fare qualsiasi cosa e d’altronde non sarei mai così sciocca da limitare la mia vita per permettere alle mie unghie di crescere.” – racconta la donna.

Se siete interessati alla sua carriera di cantante, La Duchessa ha appena rilasciato un singolo chiamato ‘Live and Let Live’, che a suo dire rispecchia molto la sua attitudine di vita.

“Credo che siamo stati creati in questo mondo per essere tutti diversi e dunque la migliore cosa che possiamo fare è vivere e lasciare vivere.”

Akshat Saxena con 34 dita batte il record

Record: maggior numero di dita
Detentore: Akshat Saxena
Nazionalità: Indiana
Cosa: E’ nato con 34 dita, 10 in ogni piede e 7 in ogni mano, tutte perfettamente formate

E’ un bambino di appena un anno proveniente dall’India ma è già detentore di un record incredibile. Grazie alle 34 dita è considerato infatti l’essere umano con il maggior numero di dita al mondo!

Akshat Saxena ha 7 dita in ogni mano e dieci in entrambi i piedi e il suo record è stato recentemente certificato dal Guinness World Record.

Il piccolo, nato a Uttar Pradesh nel nord dell’India, da allora è stato più volte operato chirurgicamente affinchè venissero rimosse le dita eccedenti e ricostruiti i pollici che sfortunatamente non si erano mai formati.

Sua madre Amrita Saxena afferma: “Ero così contenta di vedere il mio bambino, era il mio primo figlio, ma dopo quando ho visto le sue dita sono rimasta shockata e sorpresa.”

La malattia nota come Polidattilia è genetica e può essere ereditata causando la crescita di un numero maggiore di dita rispetto al numero canonico.

Spesso le dita in eccesso crescono piccole e a lato della mano.

In alcuni casi però, la condizione si esaspera e possono crescere molte più di dita rispetto al normale.

Il record precedente apparteneva ad un altro bambino Cinese che con 31 dita totali, deteneva il record.

Terri Smith – La donna più grassa del mondo

Record: La donna più grassa
Detentore: Terry Smith
Nazionalità: AmericaNA
Cosa: Con i suoi 300 chili è attualmente la donna più grassa del mondo.

Terri Smith è una donna dell’Ohio confinata nel suo letto da ormai 3 anni a causa della sua enorme stazza che le impedisce di camminare.

La donna, considerata la più grassa del mondo, pesa circa 317 chilogrammi e i medici temono che se non dimagrirà entro breve tempo potrebbe morire.

Si fanno sempre più frequenti, infatti, i dolori alla testa per Terri e i medici temono che l’estrema obesità possa aver causato dei gravi problemi anche al suo cervello. Il più grosso dei problemi al momento è proprio trovare un macchinario per le TAC abbastanza grande per poter esaminare il cervello di Terri e capire se effettivamente corre dei rischi seri per la sua salute.

Per effettuare la lastra al cervello e per evitare di morire schiacciata dal suo stesso peso, Terri è stata obbligata dai medici a dimagrire mangiando cibi sani e facendo molti esercizi fisici.

La signora Smith, che compie quest’anno 49 anni, è talmente grassa che ha bisogno ogni giorni di qualcuno che la vesta, la lavi e le dia da mangiare.

Ad aiutarla sono la figlia il marito, colui che Terri definisce il suo angelo custode, una presenza costante e sicura nella sua vita, un uomo grande quando un braccio della moglie ma ugualmente premuroso nei suoi confronti.

“Sono stata sempre grassottella, quando avevo 20 anni pesavo 110 chili, il mio soprannome era Fatso. Dall’età di 32 anni ho iniziato ad avere difficoltà a camminare a causa di un’artrite e mi è stata data una sedia a rotelle. Da allora il mio peso è cresciuto ancora di più a causa dell’inattività.”

Ora Terri sembra finalmente decisa a perdere peso, forse anche per poter vedere crescere i suoi due nipotini, Jurnee Weeams, 8 anni e Najeir, 7.

La vagina più capiente del mondo

Record: La vagina più capiente
Detentore: Nelly
Nazionalità: Inglese/Olandese

Cosa: Come descritto nel libro My Secret Life, riuscì a trattenere nella sua vagina 84 scellini

Ovviamente si tratta di un record non ufficiale e relativo alle uniche informazioni che riesco a reperire.

Un record molto particolare descritto all’interno di un libro chiamato My Secret Life scritto alla fine del diciannovesimo secolo da un certo Henry Spencer Ashbee che in 4000 pagine racconta tutti gli aspetti più segreti della sua vita sessuale e dei suoi rapporti con le donne. Tale libro rimase proibito per cento anni e solo nel 2004 è apparso per la prima volta in versione integrale su internet.

In un paragrafo del libro viene descritta l’esperienza di una certa Nelly che per una scommessa iniziò a riempire la propria vagina con le monete in uso all’epoca, gli scellini.

Sebbene la scommessa iniziale prevedeva di inserire 40 monete, la capienza della vagina si dimostrò talmente ampia da poterne contenere 84.

L’85esima cadde.

Il record può essere considerato tale in virtù del fatto che la donna ad ogni nuova moneta fu in grado di camminare nella stanza senza far cadere neanche uno scellino.

Alla fine dell’esperimento tutte le monete caddero e quelle rimaste nella vagina vennero rimosse a mano.

Il conteggio finale confermò l’incredibile somma di 84 monete inserite nella vagina. Ad oggi il più grande e forse unico numero di monete mai inserite in una vagina.