Sequestrata pistola giocattolo dei Minion all'aeroporto di Dublino

Sequestrata pistola giocattolo dei Minion all’aeroporto di Dublino

Lo scorso sabato all’aeroporto di Dublino, in Irlanda, è stata sequestrata una pistola giocattolo – la famosa Fart Blaster dei Minion.

Sequestrata pistola giocattolo dei Minion all'aeroporto di Dublino

Il bambino a cui è stata sequestrata la pistola giocattolo dev’essere molto triste ora che la security dell’aeroporto ha deciso di non farla passare attraverso la sicurezza. A quanto pare, la Fart Blaster dei Minion – che, per chi non lo sapesse, sono gli omini gialli del film d’animazione ‘Cattivissimo Me’ – rappresentava una minaccia a causa del meccanismo a scatto.

(altro…)

Bimbo, 8 anni, nasconde tartaruga nei pantaloni all'aeroporto

Bimbo, 8 anni, nasconde tartaruga nei pantaloni all’aeroporto

Bimbo, 8 anni, nasconde tartaruga nei pantaloni all'aeroporto

Un bambino cinese di 8 anni non aveva alcuna intenzione di abbandonare la sua tartaruga ma sapeva bene di non poterla portare con sé durante il volo, così ha pensato di provare a farla passare attraverso la sicurezza dell’aeroporto nascondendola nei pantaloni.

È successo all’aeroporto Guangzhou Baiyun, nella provincia di Guangdong in Cina; Congcong Tai aveva appena finito di passare l’estate dai nonni e stava tornando a casa dai genitori ma non voleva separarsi dalla tartaruga a cui si era affezionato tanto.

“La nonna gli aveva detto di lasciare giù la tartaruga ma le ha disobbedito e ha tentato di portarla sull’aereo”, ha detto una delle guardie.

“Quando i funzionari della dogana hanno capito che stava cercando di nascondere qualcosa lui ha tentato di coprirla meglio, e quando la nonna gli ha chiesto che cosa stesse nascondendo ha tentato di coprirla ancora meglio”.

A quel punto, l’anziana signora ha detto al nipote di collaborare con gli ufficiali e gli ha aperto i pantaloni, in cui nascondeva la tartaruga.

Ma la storia ha avuto un lieto fine; gli ufficiali hanno assicurato al bambino che se non avesse fatto i capricci gliel’avrebbero spedita a casa dei suoi genitori appena possibile.

Lascia l'auto in aeroporto, accumula $105.000 di multa

Lascia l’auto in aeroporto per anni, accumula $105.000 di multa

Una donna di Chicago ha accumulato $105.000 di multe dopo aver abbandonato la sua auto all’O’Hare International Airport nel 2009.

Lascia l'auto in aeroporto, accumula $105.000 di multa

L’ex compagno di Jennifer Fitzgerald, nel 2009, ha lasciato l’auto della donna nel parcheggio riservato ai dipendenti; il veicolo ha così collezionato 678 multe, prima di venire rimosso dal carro attrezzi.

La signora Fitzgerald, che non aveva permesso di accesso al parcheggio, ha accordato con il tribunale di pagare solamente $4.500, mentre Brandon Preveau, l’ex compagno, dovrà rimborsarle $1.600.

La donna ha dichiarato di aver ricevuto multe anche dopo che la targa dell’automobile era stata revocata.

Confiscata la spada giocattolo di un bimbo all'aeroporto

Confiscata la spada giocattolo di un bimbo all’aeroporto

Mentre un bimbo e la sua famiglia andavano a trovare i parenti a Dublino, la sicurezza dell’aeroporto li ha fermati per confiscare una spada giocattolo che aveva con sé il bimbo.

Confiscata la spada giocattolo di un bimbo all'aeroporto

Alfie Waine, il bambino di 5 anni, ha dovuto lasciare la sua spada giocattolo delle Tartarughe Ninja al personale dell’aeroporto in quanto somigliava ad una vera arma.

“È ridicolo”, ha detto Emma Hardy, la mamma di Alfie. “Un bambino con una spada di plastica non potrebbe recare alcun danno. Si è turbato particolarmente quando ci hanno detto che l’avrebbero buttata via“.

Un portavoce dell’aeroporto ha dichiarato che tutto quello che somiglia ad un’arma e ogni sua riproduzione dev’essere confiscato.

Torta a forma di treno per l'anniversario dell'Heathrow Express (4)

Torta a forma di treno per l’anniversario dell’Heathrow Express

Per celebrare il 15esimo anniversario dell’Heathrow Express – un espresso che collega l’aeroporto di Heathrow alla stazione di London Paddington – è stata creata un’enorme torta a forma di treno.

Torta a forma di treno per l'anniversario dell'Heathrow Express (4)

Per fare la torta, di dimensioni 1,5 x 4 x 2m, ci sono voluti 15 fornai e artisti specializzati che hanno impiegato più di 30 ore per ultimare l’opera, che il giorno dell’anniversario è stata offerta ai passeggeri in viaggio per e da Heathrow.

Sono state inoltre fatte alcune mini torte per l’occasione, sempre a forma di treno.

Torta a forma di treno per l'anniversario dell'Heathrow Express (2) Torta a forma di treno per l'anniversario dell'Heathrow Express (3) Torta a forma di treno per l'anniversario dell'Heathrow Express (1)

Bart Simpson appare davanti al giudice chiamato Mr Burns

Bart Simpson appare davanti al giudice chiamato Mr Burns (1) Un imputato di nome Bart Simpson è stato processato di fronte ad un giudice di nome Burns.

Il direttore di una società, Barton Simpson di 56 anni, lo scorso anno è stato fermato all’aeroporto di Birmingham in quanto è stato trovato con un’arma da fuoco, di cui ha negato il possesso.

Simpson, qualche giorno fa, è stato processato da un giudice di nome Recorder Burns nel tribunale di Warwick, il cui cognome coincide con quello del celebre capo di impianti nucleari Charles Montgomery Burns, del cartone animato americano Simpson.

Una coincidenza bizzarra, che ha fatto alzare le sopracciglia ai presenti, quando è stata letta la lista dei presenti in tribunale.

Bart Simpson appare davanti al giudice chiamato Mr Burns (2)

Il cane gli mangia il passaporto (1)

Il cane gli mangia il passaporto, non può partecipare alla partita

Un giocatore gallese di rugby ha dovuto rinunciare a giocare un’importante partita in Francia perché il suo cane gli ha mangiucchiato il passaporto.

Jason Tovey, 23 anni, era pronto per andare a prendere l’aereo per Tolone in cui avrebbe giocato per i Cardiff Blues alla Coppa d’Europa di rugby quando ha visto che il suo passaporto era rovinato; aveva due grossi buchi ai lati e si vedevano chiaramente i segni dei denti di Buster, il suo cane.

Ha dovuto così chiamare l’allenatore per dirgli che non sarebbe potuto partire con i suoi compagni. “Avevo paura di dirlo all’allenatore, pensavo che nessuno mi avrebbe creduto“, ha affermato.

Nonostante il dispiacere di non poter essere presente, Tovey è riuscito a scherzarci sopra. “Sembra quasi come la vecchia scusa degli studenti che dicono che il cane gli ha mangiato i compiti”, ha detto. “Buster mastica spesso le cose ma di solito sono i calzini e le scarpe”.

Anche alcuni suoi colleghi ci hanno scherzato scrivendo qualche simpatico tweet a riguardo; Paul Williams, ad esempio, ha scritto: “Non è vero che Jason Tovey non può giocare contro il Tolone perché il suo cane gli ha mangiato il passaporto. Da quello che ha scritto sua madre ha dimenticato il cambio per educazione fisica”.