Dito attaccato allo stomaco!

Si taglia il dito, i medici glielo attaccano allo stomaco per farlo ricrescere

Dito attaccato allo stomaco!I medici cinesi hanno recentemente salvato un uomo dall’amputazione del suo dito medio attaccandoglielo allo stomaco.

E’ questa la stramba notizia medica che arriva dall’oriente. Un equipe di medici specializzati in chirurgia, ha adoperato questa nuova tecnica per riuscire nel tentativo di salvare il dito del malcapitato dall’amputazione certa.

Wang, un lavoratore di Liayang, nella provincia di Lianing aveva reciso il suo dito media con una sega elettrica.

Giunto d’urgenza in ospedale, i medici gli hanno diagnosticato una completa recisione del muscolo e della pelle.

Il dottor Huang Xuesong, ha così deciso di intraprendere una strada alternativa e rischiosa che se portata a termine con successo avrebbe potuto evitare al signor Wang l’amputazione definitiva del dito.

Così, insieme alla suo gruppo, il chirurgo ha attaccato il dito dell’uomo al suo stomaco in modo tale che i muscoli e la pelle potessero ricrescere con l’aiuto di tessuti sani.

Tale tecnica è utilizzata per ripristinare la circolazione sanguigna nel dito e favorire la ricrescita delle cellule perse.

A pochi giorni dall’operazione, i medici affermano che i tessuti del dito del paziente hanno reagito positivamente,  molto probabilmente Wang non dovrà perdere l’uso del dito medio e potrà tornare al suo lavoro come se nulla fosse mai accaduto.

Pietra enorme cade sulla casa di un'anziana signora

Absurdità in breve #5

Amputano gamba sbagliata e poi quella giustaDottori Peruviani amputano al paziente la gamba sbagliata e poi per rimediare tagliano anche quella giusta. Il povero paziente è un anziano peruviano di 86 anni. La figlia racconta che è stato un shock tremendo alzare le lenzuola e vedere che al padre avevano amputato la gamba sbagliata. Naturalmente i medici sono stati obbligati, il giorno seguente, ad amputare la gamba giusta, per evitare che l’infezione peggiorasse. Gli artefici del grossolano errore sono stati sospesi e a breve saranno processati.
[Fonte]

_____________________________________________________________________________________

Pietra enorme cade sulla casa di un'anziana signoraCade un masso grande come un’auto sulla sua casa, rimane illesa. Una signora di 75 anni è rimasta illesa dopo che un masso proveniente dal terrapieno sopra la sua casa è precipitato o rotolato sopra la sua stanza da letto. La proprietaria di casa, la signora Allred è rimasta però illesa, nonostante il masso, della dimensione di un auto abbia creato una vera e propria voragine. Il masso sarebbe caduto a causa della pioggia, la donna è ricoverata all’ospedale ma sta bene. Ad un pompiere ha detto “E’ stato come se un treno fosse entrato nella mia stanza da letto.”  [Fonte]

_____________________________________________________________________________________

Tira l’acqua nel bagno del treno e le scoppia tutto addosso. E’ accaduto ad una donna su un treno diretto a Joilet, nell’Illinois. Julianna Mandernach si era recata nel bagno del vagone sul quale viaggiava, ma una volta tirato lo sciacquone, il contenuto del water è letteralmente esploso inondando la signora di liquidi poco piacevoli. La donna ha deciso di intentare una causa contro l’azienda ferroviaria, poichè a suo modo di dire, il personale doveva sapere che il bagno non funzionava. Tra le richieste di risarcimento anche quella per i danni morali e personali che la stessa ha dovuto affrontare una volta fuori dal bagno, insomma diciamo che si è trovata proprio in una situazione di … (a voi il seguito).  [Fonte]

Si amputa pene e lo butta nel water

Si amputa pene e lo butta nel waterVoleva smettere di peccare, e così si è tagliato il pene e l’ha gettato nel water. E’ successo a Salamanca, in Spagna, a un 30enne in preda a una singolare crisi mistica. “Non volevo più peccare”, ha spiegato ai medici che l’hanno soccorso e poi ricoverato per una vasta emoraggia nella zona genitale. Al momento non è chiaro se l’uomo soffrisse di qualche tipo di malattia mentale.

Il fardello dei “peccati” forse era diventato insostenibile per il 30enne. E così, a mali estremi, estremi rimedi. Armato di un oggetto tagliente, il giovane è andato in bagno, si è tagliato il membro e l’ha gettato nel water. Cosa sia successo dopo, al momento, non è chiaro. L’unica cosa certa è che l’intervento dei soccorsi è stato provvidenziale per salvargli la vita.

L’uomo è stato ricoverato nell’Ospedale Clinico Universitario della città spagnola. Le sue condizioni ora sono stazionarie e sta recuperando lentamente. Secondo i medici, il 30enne potrebbe essere stato colto da un’infermità temporanea che l’ha spinto al folle gesto, oppure da tempo soffriva di qualche disturbo mentale. Il paziente ora è sotto controllo, ma d’ora in poi gli sarà difficile “peccare” di nuovo.