Chef Cinese stupisce i clienti con incredibili acrobazie

chef acrobaticoE’ uno chef Cinese in pensione cha ha deciso di unire due grandi passioni, l’intrattenimento acrobatico e la cucina.

Il signor Wang Zuxiang ha deliziato i palati di centinaia di clienti per 30 anni con i suoi piatti, ma non solo, da qualche anno infatti l’uomo delizia i suoi clienti anche con delle bellissime acrobazie con gli strumenti da cucina.

Con un mestolo in bocca, il signor Wang è in grado di tenere un altro mestolo in equilibrio e sopra a quest’ultimo di bilanciare anche una padella e infine un piatto.

“Il treno è il luogo migliore per allenarsi a fare queste cose” – afferma l’uomo – “quando lavoravo sui treni, i vagoni erano molto poco stabili e potevo allenarmi a fare queste cose per rendere la mia tecnica più affinata.”

Oggi l’uomo non cucina più ma non di rado mostra le sue abilità ad amici e parenti lasciandoli ogni volta senza parole.

Pesa tette insieme a frutta

La commessa pesa le sue tette assieme alla frutta, cliente risarcito

Il proprietario di un negozio di alimentari nello Jersey, in Gran Bretagna, è stato costretto a risarcire una cliente con 5 sterline dopo che una delle sue commesse aveva pesato la frutta senza accorgersi che all’interno della bilancia erano finite anche le sue tette, facendo così aumentare a dismisura il prezzo del prodotto.

Pesa tette insieme a frutta

Jim Hopley, direttore generale della Channel Islands Co-Operative ha spiegato che l’incidente è stato provocato proprio dal seno prorompente della commessa e che il cliente è stato immediatamente risarcito della somma in eccesso, anche se ammette che in 40 anni di attività non gli era mai capitato un incidente simile.

“La cliente stava facendo la sua spesa settimanale e aveva comprato una serie di prodotti tra cui un peperone verde che recava sullo scontrino un prezzo di 1.95 sterline nonostante il prezzo solitamente si aggirasse sui 79 penny. Accortasi dell’errore la donna avrebbe chiesto di ripesare tutti i frutti e vegetali, scoprendo che non solo il peperone, ma anche gli altri frutti avevano un prezzo gonfiato, tutto per colpa di un paio di tette!” – ha raccontato il direttore.

Secondo quando appreso in seguito, l’incidente è stato causato dalla sedia troppo bassa sulla quale era seduta la cassiera, che avrebbe dunque fatto in modo che i suoi ‘meloni’, perdonatemi la battuta irresistibile, finissero sul piatto della bilancia assieme all’altra frutta.

La notizia si sarebbe diffusa dopo che la malcapitata, una volta tornata a casa, avrebbe scritto una lettera al giornale locale per avvisare gli altri consumatori che eventualmente fossero stati vittime dello stesso incidente.

Si pesava i genitali sulla bilancia del supermercato

Uomo ubriaco accusato di pesarsi il pene sulla bilancia della frutta

Si pesava i genitali sulla bilancia del supermercatoSecondo quanto riporta il notiziario online del Stv, il signor James Jones, 33 anni, è stato sorpreso in uno dei mercati della catena Scotmid ed Edimburgo mentre utilizzava la bilancia della frutta per pesarsi i genitali insieme ad un amico.

L’uomo, bloccato dagli agenti, ha confessato di essere arrivato al negozio ubriaco ma ha negato di aver mai compiuto quel gesto o quanto meno dice di non ricordarsi.

Le immagini delle telecamere a circuito chiuso del negozio, mostrano l’uomo in piedi sopra una pedana davanti ad una bilancia, ma non è chiaro se il signore stesse realmente facendo quello che i commessi dicono,  il filmato infatti lo riprende di spalle.

Melanie Guglielmino, dipendente del mercato, però afferma: “Stavo spingendo il mio carrello dal magazzino alle corsie quando ho visto un uomo che se lo rimetteva nei pantaloni. Ero veramente shockata, il suo amico ha detto che volevano pesarsi i genitali.”

Il giudice dopo aver visto il filmato e ascoltato sia Melanie che il signor Jones, ha deciso di proscioglierlo dalle accuse per mancanza di prove tangenti.

L’unico dubbio che ci rimane è “Chissa quanto pesava” 🙂