Bimbo nato durante un volo della Southwest Airlines

Bimbo nato durante un volo della Southwest Airlines

Un volo della Southwest Airlines è atterato con un passeggero in più rispetto a quando è decollato.

Bimbo nato durante un volo della Southwest Airlines

Una passeggera del volo 623 della Southwest Airlines, partito da San Francisco e diretto a Phoenix, ha dato alla luce il suo bambino poco dopo il decollo. La donna è stata assistita, oltre che dagli assistenti di volo, anche da un dottore e un’infermiera che fortunatamente erano a bordo.

Durante lo scalo a Los Angeles, la donna e il bambino sono stati portati all’ospedale in buone condizioni mentre il velivolo è stato pulito e gli altri passeggeri sono stati fatti salire su un altro aereo diretto a Phoenix con più di due ore di ritardo.

Bimbo, 8 anni, nasconde tartaruga nei pantaloni all'aeroporto

Bimbo, 8 anni, nasconde tartaruga nei pantaloni all’aeroporto

Bimbo, 8 anni, nasconde tartaruga nei pantaloni all'aeroporto

Un bambino cinese di 8 anni non aveva alcuna intenzione di abbandonare la sua tartaruga ma sapeva bene di non poterla portare con sé durante il volo, così ha pensato di provare a farla passare attraverso la sicurezza dell’aeroporto nascondendola nei pantaloni.

È successo all’aeroporto Guangzhou Baiyun, nella provincia di Guangdong in Cina; Congcong Tai aveva appena finito di passare l’estate dai nonni e stava tornando a casa dai genitori ma non voleva separarsi dalla tartaruga a cui si era affezionato tanto.

“La nonna gli aveva detto di lasciare giù la tartaruga ma le ha disobbedito e ha tentato di portarla sull’aereo”, ha detto una delle guardie.

“Quando i funzionari della dogana hanno capito che stava cercando di nascondere qualcosa lui ha tentato di coprirla meglio, e quando la nonna gli ha chiesto che cosa stesse nascondendo ha tentato di coprirla ancora meglio”.

A quel punto, l’anziana signora ha detto al nipote di collaborare con gli ufficiali e gli ha aperto i pantaloni, in cui nascondeva la tartaruga.

Ma la storia ha avuto un lieto fine; gli ufficiali hanno assicurato al bambino che se non avesse fatto i capricci gliel’avrebbero spedita a casa dei suoi genitori appena possibile.

Bambino scomparso ritrovato dentro a una macchinetta acchiappa-peluche

Bambino scomparso ritrovato dentro a una macchinetta acchiappa-peluche

Un bambino scomparso nel Nebraska è stato ritrovato al bowling bloccato in una claw machine.

Bambino scomparso ritrovato dentro a una macchinetta acchiappa-peluche

L’intrepido Kael Ireland, di soli tre anni, ha capito che è più facile entrare in una macchinetta acchiappa-peluche che riuscire a prenderne uno. È stato proprio dentro a una di quelle macchinette che è stato trovato dopo aver fatto prendere un grosso spavento ai genitori, che non appena hanno notato la sua mancanza hanno chiamato la polizia.

Lo staff del Madsen’s Bowling and Billiards di Lincoln (Nebraska, Stati Uniti) crede che sia riuscito a entrarci attraverso lo scivolo dal quale escono i peluche; Kael è stato fatto uscire dopo aver chiamato gli operatori del distributore automatico che l’hanno aperto in poco tempo. Al bimbo è stato poi regalato uno dei peluche con cui stava giocando, anche se probabilmente sarebbe stato più felice se l’avessero lasciato lì ancora un po’!

Accusato e arrestato per tentato omicidio bambino pakistano di 9 mesi (2)

Accusato e arrestato per tentato omicidio bambino pakistano di 9 mesi

Un bambino pakistano di 9 mesi è forse la persona più giovane di sempre a essere stata accusata di tentato omicidio. Il piccolo Mohammed Musa Khan, insieme alla sua intera famiglia, è stato accusato di aver attaccato alcuni funzionari governativi.

Accusato e arrestato per tentato omicidio bambino pakistano di 9 mesi (2)

Lo scorso febbraio le forze dell’ordine si sono recate a casa della famiglia del piccolo Musa, a Lahore (Pakistan), a causa del mancato pagamento delle bollette e sono stati accolti in modo violento, minacciando i funzionari e attaccandoli con pietre e bastoni di legno. A quanto pare l’ispettore Kashif Mohammed ha deciso di includere anche il bambino nelle accuse, in quanto ha dichiarato che quest’ultimo fosse in grado di lanciare pietre come il resto della sua famiglia e quindi di poter uccidere i funzionari.

Accusato e arrestato per tentato omicidio bambino pakistano di 9 mesi (1) La famiglia al completo, incluso il bimbo, è stata arrestata e la scorsa settimana è apparsa davanti al giudice. Seduto sulle ginocchia del padre mentre beveva dal biberon, il piccolo Musa è stato rilasciato su cauzione.

“Tutti in tribunale dicevano: ‘Come può un bimbo così piccolo essere coinvolto in un caso del genere?’. Che razza di polizia abbiamo?”, ha chiesto il nonno Mohammed Yasin, che sostiene la polizia abbia inventato – o almeno ingigantito – le accuse per sfrattare loro e anche i vicini della zona. Il primo passo è stato quello di togliere illegalmente loro il gas. “La polizia e la compagnia del gas sono venuti senza alcun preavviso e hanno iniziato a rimuovere i contatori del gas dalle nostre case”, ha dichiarato Yasin. “I residenti hanno cominciato a protestare bloccando la strada ma la protesta si è conclusa quando i superiori della polizia sono arrivati assicurando che non ci sarebbe stata nessuna ingiustizia”. Così però non è stato.

Accusato e arrestato per tentato omicidio bambino pakistano di 9 mesi (3)

Chaudhry Irfan Sadiq, l’avvocato della famiglia, ha affermato che la corte avrebbe dovuto ritirare le accuse contro il bambino, anche perché in Pakistan l’età minima per la responsabilità penale è di 12 anni, aumentata l’anno scorso in cui era di 7, tranne in casi legati al terrorismo.

Lo skater più piccolo del mondo (2)

Bimbo australiano di due anni, lo skater più piccolo del mondo

Lo skater più piccolo del mondo (2)

Lo skater più piccolo del mondo (1) Da qualche giorno sta girando su internet il video di un bambino australiano di due anni che va sullo skateboard.

Kahlei Stone-Kelly porta ancora il pannolino ma sa già salire le rampe e saltare dai gradini sulle strade di Victoria, in Australia, nonostante qualche capitombolo.

È già da mesi che il bimbo ha cominciato a usare lo skate e sembra imparare piuttosto in fretta; anche se sbaglia qualcosa, gli basta riprovare un paio di volte e riesce a imparare senza problemi.

Su YouTube ci sono molti commenti positivi anche se alcuni utenti si sono lamentati che il bambino fosse senza protezioni.