Joanne Day - Donna fenicottero

La donna fenicottero: è costretta a stare su una gamba sola a causa di una malattia neurologica

Joanne Day - Donna fenicotteroUna psicoterapeuta con una rara condizione neurologica è stata soprannominata la donna fenicottero dopo che una malattia debilitativa la costringe da tre anni a stare in piedi su una sola gamba.

Joanne Day soffre di mutazioni di postura del corpo fin da quando da ragazza ebbe un incidente con lo skateboard.

La sua malattia è chiamata dai medici Distonia che provoca a chi ne soffre, atteggiamenti posturali assolutamente involontari.

L’ultima tra le contrazioni involontarie dei suoi muscoli si è verificata alla gamba sinistra della donna, costringendola a stare sull’altra gamba e limitandone enormemente le capacità motorie.

Ora infatti Joanne può muoversi solo con le stampelle ed è costretta a guidare solo auto con cambio automatico.

La 36enne proveniente da Telford in Gran Bretagna, ha deciso per questo di sottoporsi ad un’operazione che finalmente potrà resistuirgli l’uso dell’arto, ma che come conseguenza potrebbe avere l’irrigidimento di qualche altro muscolo del suo corpo.

“Spesso le persone mi dicono ‘Perchè stai in piedi in quel modo?’ e così spesso mi ritrovo a dover spiegare che non è una mia scelta. Naturalmente poi ci sono tutte le prese in giro perché sembro un fenicottero, certamente mi sconfortano un po’, ma ormai ci scherzo sopra anche io. Il sorriso è il modo con cui ho affrontato tante delle cose che mi sono successe.” – dice Joanne.

No underwear Day

No Underwear Day – In metropolitana senza mutande

No underwear DayDopo il No Pants Day di alcuni mesi fa dove per l’ennesimo anno consecutivo persone provenienti da ogni parte della città di new York hanno viaggiato in metropolitana senza pantaloni, questa volta i ragazzi di Improveverywhere maggiormente e hanno indetto il No Underwear Day. Giornata in cui circa 1000 persone hanno viaggiato nella metropolitana di New York senza pantaloni e senza mutande, con i gingilli al vento.

Gente esterrefatta, alcuni schifati, altri increduli. La moda del Falsh Mob si sta spingendo forse oltre il limite della decenza.

Ecco a voi il video ufficiale della giornata.