uomo vestita da sposa

Classifica dei 10 uomini che più hanno commosso (e alcuni anche spaventato) il web

 

Le storie d’amore, si sa, fanno sempre parlare.

Quante volte vi siete commossi leggendo in rete racconti strappalacrime? Quante invece le volte in cui le relazioni finite male degli altri, vi hanno fatto ridere o, se siete più empatici, arrabbiare? Internet in questi anni ci ha regalato delle vere perle a tal proposito, nel bene e nel male. Il genere maschile poi, sappiamo anche questo, sa essere tanto straordinario quanto inquietante, quindi godiamoci insieme la classifica dei 10 uomini che più hanno commosso (e alcuni anche spaventato) il web! (altro…)

Facebook gli suggerisce un amico, vola a 5000 miglia per andare a conoscerlo

Facebook gli suggerisce un amico, vola in Texas per conoscerlo

Uno studente belga ha viaggiato per più di 5000 miglia per incontrare uno sconosciuto che Facebook gli aveva suggerito come amico.

Facebook gli suggerisce un amico, vola a 5000 miglia per andare a conoscerlo

Victor Van Rossem, lo studente 25enne di Gand (Belgio), era curioso di conoscere Neal D Retke, un 49enne di Austin (Texas, Stati Uniti) che Facebook gli ha inserito tra i suggerimenti, nonostante non avessero nessuna connessione a parte una conoscenza reciproca. Dopo aver guardato le foto dell’uomo, Victor si è incuriosito ancora di più grazie agli interessi eclettici dell’artista; così ha deciso di viaggiare vino ad Austin insieme a un amico e compagno di studi, Bram, che ha documentato il viaggio con una videocamera.

(altro…)

New Born Fame, giocattolo che pubblica i selfie dei bambini su Facebook

New Born Fame, giocattolo che pubblica i selfie dei bambini su Facebook

Una designer olandese ha progettato un giocattolo per neonati che permette di pubblicare selfie dei bambini su Facebook e Twitter.

New Born Fame, giocattolo che pubblica i selfie dei bambini su Facebook

Il dispositivo, chiamato New Born Fame, è stato inventato da Laura Cornet per la sua tesi alla Design Academy Eindhoven sull’etica dei genitori che pubblicano le foto dei loro figli sui social network. Non è diverso dai soliti giochi per neonati che si mettono sopra la culla; le uniche differenze sono che, tra i pupazzi, ci sono i loghi dei principali social network, ovvero Facebook e Twitter, e una fotocamera che scatta foto o filma brevi video del bimbo quando interagisce con il gioco.

(altro…)