Vienna Vegetable Orchestra

La “Vienna Vegetable Orchestra” – Musica con la verdura

La Vienna Vegetable Orchestra è un speciale orchestra Austriaca che compone musica usando trumenti fatti con i vegetali.

Trombette di peperoni, violini di porro, bonghi di sedano, batterie di zucche, flauti di carote, sono solo alcuni degli strumenti che la strana orchestra utilizza durante i suoi concerti.

Questa orchestra unica nel suo genere è nata quando i suoi attuali membri erano ancora studenti. Inizialmente i musicisti suonavano gli ortaggi per gioco ma presto hanno capito che si poteva fare qualcosa di più con quegli ortaggi, qualcosa di più serio.

Ognuno dei dodici membri della Vienna Vegetable Orchestra si costruisce il proprio strumento da sè, intagliando e rifinendo frutti e vegetali a disposizione nel luogo dell’esibizione. Dopo 12 anni di musica vegetale, il gruppo ha imparato ad utilizzare i vegetali più adatti in ogni parte del mondo e in ogni stagione dell’anno, valutando molti fattori, quali il contenuto d’acqua, la temperatura e altre caratteristiche che possono influenzare il suono.

Vienna Vegetable OrchestraVienna Vegetable OrchestraVienna Vegetable OrchestraVienna Vegetable OrchestraVienna Vegetable Orchestra

L’orchestra ha bisogno di 70 chilogrammi di frutti ogni volta che si esibisce e sono necessarie 3 ore per la preparazione degli strumenti.

Naturalmente la musica vegetale non esisterebbe senza l’aiuto di strumentazioni moderne. Per alcuni strumenti è indispensabile utilizzare amplificatori e microfoni sofisticati.

Il risultato è una musica ipnotica, simile alla techno e a tratti al canto di una balena, davvero unica.

Albero di Jabuticaba

Jabuticaba – L’albero che produce i frutti dal tronco

Esistono piante che rimangono verdi tutto l’anno, piante che mangiano gli insetti, piante che si aprono e chiudono quando date loro l’acqua, piante che  si muovono inseguendo il sole, ma avevate mai visto una pianta che produce i frutti direttamente dal tronco?

Albero di Jabuticaba

La pianta nella foto si chiama Jabuticaba conosciuta anche come Grape Tree (Albero di Acini), la sua più grande particolarità è quella di produrre i frutti direttamente dal tronco.

Questa particolarissima pianta è stata scoperta in Brasile e la sua diffusione è limitata ai paesi dell’America Meridionale, Paraguay, Argentina e per l’appunto Brasile.

Nel tempo la pianta si è evoluta e i suoi frutti hanno iniziato a crescere direttamente sul tronco in modo tale da poter essere mangiati anche dagli animali non in grado di arrampicarsi sugli alberi. In questo modo tutti gli animali possono cibarsi da questa pianta e sputare i semi lontano dalla albero “madre”.

I frutti del Jabuticaba sono violacei, succosi e possono essere mangiati anche dagli uomini. Vengono spesso utilizati per fare confetture o lasciati a fermentare per ottenere dell’ottimo vino dolce o del liquore.

Albero di JabuticabaAlbero di JabuticabaAlbero di JabuticabaAlbero di Jabuticaba

Inoltre, la buccia secca dei frutti di Jabuticaba può essere utilizzata per alleviare l’asma e la diarrea e a detta di molti scienziati anche per prevenire il cancro.

Perciò se vi dovesse capitare nella vita di vedere una di queste piante, non preoccupatevi, non è una pianta colpita di chissà quale malattia, è solo la natura che si trasforma. 🙂