Coppia di ciechi si sposa dopo che i rispettivi cani guida si sono innamorati

Coppia di ciechi si sposa dopo che i rispettivi cani guida si sono innamorati

Una coppia di ciechi ha deciso di sposarsi dopo essersi conosciuti grazie ai loro cani guida che si sono innamorati.
Coppia di ciechi si sposa dopo che i rispettivi cani guida si sono innamorati

Claire Johnson di 50 anni e Mark Gaffey di 52 (Hanford, California, USA) si sono incontrati la prima volta durante un corso di formazione per cani guida della durata di due settimane. Venice, il cane di Claire, si è subito affezionata ad un altro cane, Rodd, e presto sono diventati inseparabili.

Claire e Mark hanno inevitabilmente stretto amicizia grazie ai due cani, che non molto più tardi si è trasformata in qualcosa di più; undici mesi dopo, infatti, hanno deciso di sposarsi.

Il signor Gaffey ha detto: “Durante il corso i nostri due cani Rodd e Venice sembrava sapessero qualcosa che noi non sapevamo. Giocavano sempre insieme e si strusciavano sempre naso contro naso. Gli addestratori ci hanno detto che si erano innamorati e per forza di cose ci hanno uniti“.

“Non sarebbe mai successo se non fosse stato per i nostri cani”, ha detto la signora Johnson. “Rodd e Venice adesso dormono nello stesso letto e sono una coppia proprio come me e Mark. Saranno loro ad accompagnarci all’altare e a portarci gli anelli; tutto questo è merito loro“.

Mona e Cali

Ragazza cieca e Musulmana usa un cavallo per farsi guidare a scuola

Mona Ramouni è una ragazza Musulmana di Dearborn in Michigan, nata con gravi difficoltà visive che da qualche mese utilizza un cavallo per farsi guidare per le strade della città e raggiungere la scuola in cui studia.

Secondo i genitori di Mona, il cane è un animale ‘immondo’ e per questo la loro figlia non può servirsi di un animale del genere come guida per ciechi.

Mona e CaliMona e Cali

Per questo le hanno comprato Cali, un piccolo cavallo alto 76 centimetri che la aiuta a districarsi tra il traffico cittadino, tra i pedoni e naturalmente la guida ogni giorno verso scuola.

“E’ un bellissimo cavallo. Quello che veramente vorrei è che tramite l’aiuto reciproco sia io che lui riuscissimo ad andare in posti in cui da soli non potremmo andare. Prima del suo arrivo spesso pensavo che la mia vita fosse sprecata e che non avrei mai concluso niente. Ma con l’arrivo di Cali, ho ritrovato la confidenza che avevo quando ero una bambina.” – dice Mona.

Ramouni ha perso la vista quando era ancora neonata, per essere nata con 3 mesi d’anticipo.

La 28enne, studia Psicologia all’università e attualmente lavora alla revisione e correzione di testi scritti in Braille.

Secondo l’associazione che addestra i cavalli per la guida di persone cieche, Mona è una delle sole 5 persone in America ad usufruire di questo servizio.

Colondra Hamilton

Multata per aver guidato mentre guardava un film porno e giocava con un vibratore

Colondra HamiltonEra già successo qualcosa di simile qualche mese fa e poi non venitemi a dire che non è vero che alcune donne sono troppo distratte al volante 😛

Colondra Hamilton, 36 anni era stata bloccata dagli agenti di polizia di Elmwood Place, in Ohio insospettiti dagli illegali finestrini pitturati della sua auto.

Nessuno si aspettava però di trovare al volante una donna con i pantaloni abbassati, un vibratore al suo fianco e come se non bastasse un computer portatile, sorretto da un suo amico, che riproduceva un filmato porno.

L’ufficiale di polizia, Ross Gilbert ancora incredulo, si è limitato a dare alla donna una multa per guida distratta e per aver tinteggiato illegalmente i suoi finestrini (e ora abbiamo capito il perché).

La donna dovrà presentarsi in tribunale i prossimi giorni e intanto l’agente Ross dichiara: “E’ stato veramente assurdo, qualcosa di inusuale, è la prima volta che mi capita una cosa del genere.”

Donna-si-denuda-fa-pensieri-sul-marito-e-rischia-incidente

Si denuda e fa pensieri sconci sul marito mentre guida, evitato incidente per miracolo

Sonia Markus 34 anni dal Belgio, stava guidando la sua Pegeout 205 lungo l’autostrada, quando il manto stradale bagnato l’ha fatta sbandare rischiando di coinvolgerla in un bruttissimo incidente stradale con le altre auto che sopraggiungevano.

Per pura casualità nel momento stesso dello sbandamento, una pattuglia della Polizia si trovava nei pressi ed è accorsa immediatamente per sincerarsi delle condizioni della donna.

Niente di strano, se non fosse che quando gli agenti hanno chiesto alla signora Markus di uscire dall’auto, si sono trovati di fronte ad una donna nuda dal busto in giù!

Donna-si-denuda-fa-pensieri-sul-marito-e-rischia-incidente

Evidentemente perplessi, i poliziotti hanno fatto rivestire la donna e l’hanno trasportata in questura per interrogarla sull’accaduto.

Qui Sonia avrebbe dichiarato di essere in viaggio verso una caserma di confine tra Belgio e Francia, dove si trovava il marito che non vedeva da molto tempo.

“Durante il viaggio ho iniziato ad avere pensieri sessuali su mio marito, che non vedo da molto tempo. Dopo un po’ la voglia è diventata irrefrenabile e non ho pututo più resistere.”

Appurato che il quasi-incidente è stato provocato dalla donna intenta a masturbarsi e avere pensieri sul marito, la polizia avrebbe proibito a Sonia di rimettersi in viaggio finchè non le fossero passati i bollenti spiriti, consigliandole ironicamente di farsi una doccia rinfrescante.

“La signora ha rischiato un incidente molto serio. Durante la mia carriera ho visto molte cose strane lungo le strade, solitamente episodi del genere capitano agli uomini; mai mi sarei aspettato di trovare una donna mezza nuda. L’incidente poteva essere molto grave, sia per lei che per altri automobilisti. Deve ritenersi fortunata!” – conclude il Sergente Uloin.

Salsiccia

Absurdità in breve #10

SalsicciaUomo delle pulizie risucchiato dal macchinario per gli insaccati. E’ accaduto in America a Danvers, Massachusetts, dove l’addetto alla pulizia dei macchinari di un’azienda produttrice di insaccati ha rischiato di essere ridotto in poltiglia mentre si trovava all’interno della macchina che produce salsicce. Fortunatamente la spalla e la testa dell’uomo si sono incastrate tra gli ingranaggi del macchinario facendolo inceppare. Apparentemente l’uomo è rimasto illeso ma si trova ora in ospedale per tutti gli accertamenti del caso. Non è chiaro il motivo per cui il macchinario si sia acceso mentre l’uomo si trovava al suo interno. [Fonte]

_____________________________________________________________________________________

Partorisce mentre guidaDonna partorisce mentre guida. In ogni coppia che si rispetti se una donna deve partorire, fino all’ospedale a guidare è sempre l’uomo. Non è così per i coniugi Phillips. Arrivati all’ospedale con una Chevrolet rossa, Joseph Phillips, 33 anni, è sceso dall’auto e si è diretto al pronto soccorso chiedendo aiuto ai medici. Nessuno si aspettava però di trovare la donna in auto con il figlioletto appena nato in braccio dalla parte del guidatore. E’ stata la stessa Amanda, 29 anni, a confessare di essere stata lei a guidare verso l’ospedale durante il parto dato che al marito era stata ritirata la patente. Per fortuna il piccolo Dominick Phillips gode di ottima salute, pesa 3,6 kg e ha una folta chioma di capelli neri. [Fonte]

_____________________________________________________________________________________

Wang MouFingeva di essere donna per essere mantenuto da uomini ricchi, arrestato. Il ragazzo cinese Wang Mou, 18 anni è stato arrestato qualche settimana fa con l’accusa di essersi venduto per il matrimonio a 3 uomini, facendo loro credere di essere una donna. Tutto è iniziato quando Wang in cerca di lavoro aveva accettato di essere venduto per un matrimonio a 500 dollari. Dopo essere scappato alcuni giorni dopo, Wang ha probabilmente capito che vendersi per i matrimoni poteva essere un affare e così ha ripetuto l’esperienza altre 2 volte, entrambe per 1000 dollari, scappando in entrambi i casi la notte dopola cerimonia. L’ultima volta però è stato sorpreso e riconosciuto da una donna che lo ha consegnato alla polizia. Al momento dell’arresto Wang indossava ancora l’abito rosa della cerimonia. [Fonte]

L’auto del futuro, nuova BMW guida per voi

Top Gear ha speso molto del suo tempo sulle ruote di una BMW 330i che è ora in grado di guidare da sola.

Come funziona: un pilota porta la macchina lungo un tracciato per un giro, mentre la macchina registra i dati di ogni movimento e spostamento. In seguito, utilizzando un gps militare, la macchina calcola la sua posizione nel tracciato attraverso le coordinate emerse dal giro effettuato dal guidatore e le riesegue, la particolarità è che i dati vengono si rieseguiti ma con la velocità massima possibile, un pò come Kitt, la macchina del celeberrimo telefilm cult, che non si curava di certo dei limiti di velocità.

Guardate il video qua sotto e osservate come il signore sull’auto se la faccia un pò addosso quando vede che l’auto inizia ad accelerare in prossimità di una curva.