Lo sapevate che Hello Kitty in realtà non è un gatto? (2)

Lo sapevate che Hello Kitty in realtà non è un gatto?

Tutti, almeno fino ad ora, eravamo convinti che Hello Kitty fosse un gatto; forse per via dei baffi o magari perché si chiama Hello Kitty (letteralmente “Ciao Gattina”).

Lo sapevate che Hello Kitty in realtà non è un gatto? (2)

Ebbene, si è scoperto che tutti ci sbagliavamo perché in realtà non è un gatto.

La Sanrio, agenzia giapponese che ha inventato Hello Kitty, per festeggiare il 40esimo compleanno del famoso personaggio ha rivelato che non è una gattina ma bensì una ragazza inglese che vive poco fuori Londra.
Come abbiamo fatto a non pensarci prima? In effetti, la Sanrio ci fa notare che non è mai stata rappresentata su quattro zampe.

Lo sapevate che Hello Kitty in realtà non è un gatto? (1)

Hanno rivelato che il vero nome di Hello Kitty è Kitty White e che vive con la sua gemella Mimmy White, i loro genitori George e Mary White e un gatto, Charmmy Kitty, che è stato regalato alle gemelle dal padre. Ci tengono anche a farci sapere che è nata il primo novembre ed è quindi del segno dello scorpione, che il suo gruppo sanguigno è A (per chi non lo sapesse, in Giappone il gruppo sanguigno è importante quanto il segno zodiacale, se non di più) e che è alta cinque mele.

Il mondo è davvero strano.

Lo sapevate che Hello Kitty in realtà non è un gatto? (3)

Manda i giocattoli dei figli nello spazio, filmando il viaggio

Lo scorso dicembre i figli di Nicholas L. hanno espresso il desiderio di mandare i propri giocattoli preferiti nello spazio. Il padre, senza pensarci, ha risposto che andava bene, ma poco dopo ha realizzato che non voleva essere il tipico padre che delude i figli non mantenendo la parola; così ha cominciato a pensare a come realizzare davvero il loro desiderio un po’ insolito.

Papà francese manda due giocattoli nello spazio, filmando il tutto

Inizialmente l’uomo non aveva la minima idea di come poter fare ma, dopo aver passato mesi ricercando online, è riuscito a stilare una lista delle attrezzature necessarie a far volare i giocattoli nello spazio.
Ha ordinato quindi un pallone meteorologico da un negozio dell’esercito degli Stati Uniti e si è fatto mandare direttamente da Hong Kong un paracadute e un navigatore satellitare. Quando tutto era pronto, però, ha pensato che serviva anche qualcosa per dimostrare ai propri figli che i giocattoli erano davvero nello spazio, così ha installato due telecamere impermeabili GoPro per registrare il viaggio.

In una giornata soleggiata di luglio, Nicholas e la sua famiglia hanno gonfiato il pallone con il ballonium (una miscela speciale di elio e aria), l’hanno attaccato a un cesto con dentro un Hello Kitty e un Bad Piggy, a una batteria esterna e l’hanno fatto volare da una periferia dell’Ain, in Francia.
Hello Kitty e il famoso maialino di Angry Birds hanno volato fino a 20.000 metri dal livello del mare prima di tornare verso il basso, a 50 chilometri dal sito di lancio. Durante il viaggio però i navigatori satellitari sono stati danneggiati a causa delle temperature ad alta quota, non riuscendo più a indicare le giuste coordinate, ma dopo aver guidato per 300 chilometri la famiglia è riuscita a recuperare i giocattoli, che erano finiti in un campo di grano.

Asako Kanda e la più grande collezione di Hello Kitty al mondo

Hello Kitty ha milioni di fan in tutto il mondo, ma nessuno probabilmente è più innamorato del personaggio come la 39enne Asako Kanda.

La giovane donna giapponese è una grandissima appassionata di Hello Kitty, al punto da aver collezionato più di 4.500 gadget che la riguardano.

Come moltissime altre ragazze della sua generazione, Asako è rimasta affascinata dal personaggio più famoso della Sanrio, iniziando a collezionare oggetti che la riguardavano fin da quando aveva 11 anni, quando iniziò ad andare a scuola con un grembiule ricamato con una toppa della famosa gatta.

La collazione di Asako conta 4519 oggetti ed è attualmente certificata dal Guinness dei Primati come la più grande collezione di hello Kitty al mondo.

Come potrete immaginare, la casa di Asako è completamente decorata e arredata con oggetti che riguardano il personaggio, dal ventilatore alla padelle, dai costumi, ai cuscini, le lenzuola, gli asciugamani e ogni altro oggetto che si possa trovare in una normale casa.

Asako Kanda e la più grande collezione di Hello Kitty (1)Asako Kanda e la più grande collezione di Hello Kitty (2)

Per Asako quello che inizialmente era una passione si è trasformata pian piano in un’ossesione, possedere sempre più oggetti di Hello Kitty. La casa Sanrio dal canto suo non ha mai fatto mancare ai fan ogni genere di gadget immaginabile, per questo il marito, il signor Hiroyuki, gestisce le finanze della moglie e le proibisce di spendere troppi soldi per comprare oggetti di Hello Kitty.

Il sogno di Asako? Abitare in una casa di Hello Kitty con due enormi orecchie che spuntano dal tetto e ovviamente come ultimo desiderio, farsi seppellire in una bara decorata con il suo personaggio preferito.