Rischia la vita per salvare la sua Xbox

Rischia la vita per salvare la sua Xbox

Un uomo del Kansas ha rischiato la propria vita per recuperare la sua Xbox che stava per essere inghiottita dalle fiamme dentro casa sua.

Rischia la vita per salvare la sua Xbox

L’uomo, dopo essere uscito di casa, ha notato che stava andando a fuoco, così è tornato dentro per prendere la sua amata console.

È riuscito a recuperare l’Xbox riuscendo a sopravvivere all’incendio ma ha inalato troppo fumo durante il salvataggio.

L’incendio ha causato circa 50.000 £ di danni all’abitazione.

Topless bar

Topless bar costretto a chiudere a causa di continui sabotaggi

Donald Crabtree ha aperto il Grand View Topless Coffee Shop, in Vassalboro, Maine, in modo che lui, i suoi dipendenti e i suoi clienti potessero farsi una risata.
Ora, 2 anni dopo, reclama di esser costretto a chiudere per colpa dei sabotaggi.

In una città con meno di 4.500 residenti, non ci si aspetterebbe che accada una controversia come quella avvenuta per il topless coffee shop di Donald, invece è successo.

Ancora nel 2009, molta gente si riversava nell’unico posto in cui il caffè poteva esser loro servito da camerieri e cameriere in topless, e il gestore aveva descritto il suo business come “fantastico”. Aveva assunto dieci donne e cinque uomini, tra le oltre 200 candidature che aveva ricevuto, gente magra e grassa.
Con l’economia messa così male al momento, il bar concedeva un sorriso alle persone e aiutava a togliersi i problemi dalla mente.

Topless barTopless bar

Ma tutto questo è passato. Attualmente, il topless bar di Grand View non è più popolare come una volta, e Donald Crabtree ha dovuto fare dei tagli al personale e ridotto le ore di lavoro, semplicemente per tenere l’attività in piedi.

Dice che i residenti si sono rivoltati contro la sua idea innovativa fin dal primo giorno, e anche se lui era riuscito a resistere ai loro sabotaggi così a lungo, quand’è troppo è troppo.

L’ultimo avvenimento è stata una serie di violazioni riportate dalla città, riguardanti 2 cartelli da lui installati, uno riguardante un lavaggio della macchina in topless come benefit, e l’altro con scritto “cercasi ragazze formose”.

Le autorità sostengono che la questione non riguarda il contenuto dei cartelli ma la dimensione – sono più grandi di quanto è stato concesso per i locali della città, e l’ordinanza sui contenuti per soli adulti.

In giugno 2009, il topless coffee shop di Grand View è stato distrutto da un incendio, che la polizia sospetta essere doloso. Un uomo che aveva una relazione con una delle cameriere in topless è stato indicato come responsabile dell’accaduto.
Inizialmente il gestore ha spostato la sua attività su un rimorchio parcheggiato, provando a guadagnare abbastanza per riaprire in un luogo consono. Ma con gli affari che andavano peggiorando sempre più, e i sabotaggi dei cittadini diventando sempre più frequenti, Donald è pronto a gettare la spugna e si prepara a chiudere il suo topless bar non appena finisce il suo inventario.

Se pensi di visitare il topless coffee shop in Vassalboro prima che sia troppo tardi, sappi che richiede una somma di $5 per avere le cameriere nude, e il caffè costa $3 per la prima tazza e $6 per quelle che seguono.

Serpente salva famiglia dall’incendio

Serpente salva famiglia da un incendioA raccontare questa incredibile storia è proprio il padrone del serprente, Yu Feng, di Fushum in Cina.

Il signor Feng trovò per la prima volta il serprente morente davanti casa sua e colto da un impeto di bontà lo portò in casa e decise di curarlo, non sapendo che quella scelta gli avrebbe cambiato la vita.

Yu dice di essersi preso cura del serpente con erbe mediche e di averlo tenuto in casa per 20 giorni, una volta guarito, aveva deciso di riportarlo in mezzo alle montagne restituendolo alla natura. Sorprendentemente però, la mattina seguente il serpente era tornato davanti alla casa.

Dopo averlo allontanato per altre due volte, e dopo che il serpente è tornato indietro per la terza volta, quasi a voler ringraziare per le cure ricevute, l’uomo aveva deciso di tenere il rettile con se e farlo diventare un animale domentico.

Da allora il serpente, Long Long, è diventato un membro della famiglia, come un cane, vivendo  tutte le avventure e le disavventure di famiglia; e proprio una disavventura lo rende protagonista.

Una notte, mentre tutti dormivano, il signor Feng è stato svegliato da qualcosa di freddo sulla sua faccia. Aperti gli occhi si è subito accorto che si trattava di Long Long.

“Non mi aveva mai svagliato prima, ma ero così assonnato che l’ho spostato e ho continuato a dormire. Long Long però, ha iniziato a tirarmi i vestiti con i denti, e a battere la coda sul letto per fare rumore.

A quel punto svegliatomi di nuovo ho sentito un forte odore di bruciato e mi sono reso conto che la coperta elettrica del letto di mia madre stava andando a fuoco, solo allora mi sono reso conto di cosa stesse cercando di farmi capire Long Long, sono riuscito a salvare la mia famiglia da un tragedia sicura solamente grazie al suo aiuto!” – ha raccontato con enfasi il signor Feng.

Gli esperti dicono che i serpenti non hanno un’intelligenza sufficiente per poter capire quando un uomo si trova in pericolo e svegliarlo, ma il signor Feng è fermamente convinto che Long Long l’abbia fatto per sdebitarsi del modo in cui Feng si era preso cura di lui.