I 10 lavori più incredibili che esistano

Avete mai pensato a chi ripulisce le autostrade dagli animali investiti o a chi si assicura che il cibo per i vostri animali domestici sia abbastanza gustoso? Probabilmente no, ed è per questo che rimarrete a bocca aperta. Ecco la lista dei 10 lavori più assurdi che ci sono!

10. Assaggiatore di cibo per animali

Quando le aziende di cibo per animali inventano una nuova ricetta non chiedono solamente agli animali domestici se è di loro gradimento, la fanno assaggiare ad un professionista che ne verificherà il gusto.

9. Dormitore professionista

Quante volte avete sognato di dormire a lavoro senza il rischio di essere licenziati? Ebbene, esiste un lavoro dove si è pagari per farlo.
Sì, un dormitore professionista è pagato per dormire, anche se ci sono alcune avvertenze.
In un hotel di Helsinki (Finlandia) richiedono ai dormitori di dormire nell’hotel per 35 giorni, ogni notte in un letto diverso, al fine di scrivere un blog sulla loro esperienza.
Altri ricercatori invece richiedono di poter collegare elettrodi e altri dispositivi ai dormitori durante la notte, per poter studiare meglio il sonno.

8. Addetto alle pulizie per cisterne di squali

Potrebbe essere il peggior incubo di alcune persone ma per altre è un lavoro quotidiano. Oltre ad assicurarsi che i vetri siano puliti per i visitatori, gli addetti pulizie per le cisterne devono anche monitorare la qualità dell’acqua e preparare il cibo per gli squali.
Anche se la maggior parte degli squali sono innocui e non un pericolo per l’essere umano per molte persone è considerato un lavoro pericoloso; per gli amanti degli squali, delle anguille e di altri animali marini, invece, può essere estremamente gratificante e divertente.

7. Spazzino di animali morti nelle strade

Non è di certo un lavoro adatto agli amanti degli animali. A questi spazzini viene assegnata un’area – che può essere una regione, una provincia o anche una sola strada – in cui dovrà andare alla ricerca di animali morti che intralciano la strada.
Agli spazzini di animali morti vengono dati una divisa protettiva, un grande camion, cinghie e pulegge per poter rimuovere la carcassa dalla strada il più rapidamente possibile. Il più delle volte le carcasse appartengono a qualche cervo o coyote ma ogni tanto si trovano davanti a un enorme alce o a un orso, e il lavoro diventa un po’ più difficile.

6. Scrittore per biscotti della fortuna

In occidente le persone che vanno al ristorante cinese si aspettano, a fine pasto, un biscotto della fortuna con un bigliettino al suo interno – anche se in Cina non si trova nulla del genere. Nei bigliettini si trovano spesso sono traduzioni di alcuni proverbi cinesi ma altre volte sono frasi inventate dai creativi scrittori per biscotti della fortuna, il cui lavoro è proprio scrivere qualcosa che possa ispirare, educare o infondere speranza al lettore con pochissime parole.

5. Esaminatore di dadi

I casinò e i produttori di dadi vogliono, giustamente, che i loro dadi siano perfetti; eventuali imperfezioni – quali piccoli graffi o lievi asimmetrie – potrebbero portare a barare o a risultati sbagliati. Essendo già state denunciate per motivi di questo genere, in quanto un lancio di dadi potrebbe valere milioni, vengono assunti alcuni esaminatori che verificano che i dadi siano perfetti.

4. Raccoglitori di vomito

Ci sono alcuni posti, come i parchi divertimento, dove ad alcune persone capita spesso di vomitare dopo, o durante, i loro giri in alcune attrazioni.
Alcuni dei parchi divertimenti più famosi del mondo assumono personale apposta per pulire il vomito dei visitatori. Una cosa positiva di questo lavoro però c’è: hanno la possibilità di fare tutti i giri che vogliono sulle attrazioni, gratuitamente.

3. Custode di tenute per corpi

Questo lavoro è così raro che attualmente ci sono solamente quattro posti in cui è richiesto, tutti negli Stati Uniti.
Queste tenute, in cui ci sono vari resti umani in decomposizione ciascuno sotto diverse condizioni (di temperatura, umidità, luce, eccetera), sono state inventate al fine di aiutare gli esperti di medicina legale a capire meglio il processo di decomposizione del corpo umano, aiutandoli a estrarre informazioni da una scena del crimine, come l’ora esatta e la causa della morte. Al fine di rendere possibile tutto ciò, il custode ha il compito di prevedere l’intero processo di decomposizione ma anche di estrarre i cadaveri dalle tombe, togliere le larve mortali attaccate alla loro pelle marcia e, ovviamente, assicurarsi che tutto proceda nella norma.

2. Raccoglitore di vermi

Dicono che il mattino ha l’oro in bocca… ed è vero, anche per per i raccoglitori di vermi. Il loro lavoro comincia nel cuore della notte, poco prima del sorgere del sole; dotati di strumenti protettivi, stivali, cappucci e due barattoli legati alle gambe (uno in cui mettere i vermi e l’altro per la segatura che usano per tenere asciutte le dita), questi raccoglitori spruzzano dell’acqua colorata nei campi per far salire i vermi in superficie e prendono i più grandi e grossi vermi che trovano, per poi spedirli ai vari negozi di pesca.

1. Sessatori di pulcini

Non è una battuta o uno scherzo! I sessatori di pulcini hanno il compito di dividere i pulcini di gallina maschi dalle femmine; non è un lavoro semplice, in quanto a occhio nudo sono indistinguibili.
La distinzione serve perché maschi e femmine verranno sottoposti a diversi programmi di alimentazione. Altre volte, invece, i pulcini maschi sono inutilizzabili per l’allevamento e sono destinati quindi al macello.

Cartello Taco Bell

10 morti avvenute in circostanze incredibili

Il peso del cartellone

Cartello Taco BellDiana Durre di Chambers in Nebraska è morta dopo che un enorme insegna di Taco Bell (famosa catena di ristorazione americana) le è caduto in testa mentre si trovava all’interno di un camion parcheggiato davanti al locale. La signora Diana doveva incontrare una coppia per vendere loro dei cani proprio sotto all’insegna di taco Bell. I due purtroppo sono arrivati con qualche minuto di ritardo.

Suicidio Omicidio

Suicidio omicidioVoleva suicidarsi saltando dall’ottavo piano in un palazzo di Viladecans, vicino Barcellona, ma non aveva fatto i calcoli con i passanti e ne ha travolto uno atterrando a terra. La donna suicida è morto all’istante mentre l’ignara vittima, un uomo Ucraino, è morto poco dopo in ospedale a causa delle ferite riportate. Una terza persona, la moglie della vittima, ha riportato lievi ferite.

Contro la finestra, giù con la testa

Finestra defenestranteUn impiegato voleva dimostrare ai dottorandi in legge presenti che le nuove finestre del palazzo erano resistenti come la roccia e così ha preso la rincorsa gettandosi contro una di esse. A nulla sono serviti i soccorsi che hanno cercato di salvarlo in seguito ad un volo di 24 piani da un grattacielo di Toronto in Canada. Il signor Garry Hoy, 38 anni, è morto sul colpo.

La fabbrica di cioccolato

la fabbrica di cioccolatoVincent Smith II, un impiegato della Cocoa Services inc. è morto nello stabilimento di Camden nel New Jersey, dopo essere caduto all’interno di un vasca piena di cioccolata calda a 50°C. L’uomo è stato sventrato da una delle grandi pale della vasca usata per mischiare la cioccolata. Vincent è rimasto 10 minuti all’interno della vasca prima che i soccorsi riuscissero ad estrarlo. I medici hanno annunciato la sua morte poche ore più tardi. Una morte dolce ad ogni modo.

Il condom soffocante

Il condom asfissianteCercava emozioni sessuali forti, ma è morto dopo essersi infilato un profilattico in testa. gary Ashbrook, 31 anni, è stato trovato morto nel suo letto completamente nudo. Sul letto anche 3 bombolette di ossido di diazoto utilizzate per gonfiare il condom. L’autopsia ha rivelato che il signor Ashbrook, sieropositivo da 7 anni è morto asfissiato per colpa del condom nella sua testa.

La giostra della morte

Nel 2003 all’interno di un parco di divertimenti un operatore addetto ad una delle tante giostre è morto dopo essersi impigliato con i capelli e il braccio in un carrello delle montagne russe che lo hanno lanciato a 12 metri di altezza prima di farlo ricadere a terra. Doug McKay, 40 anni, stava spruzzando del lubrificante sulle rotaie del Super Loop 2, un’attrazione del Island County Fair, vicino Sheattle. La giostra l’avrebbe preso per i capelli facendogli lo scalpo.

Al funerale con la vespa

Funerale di mieleJaam Singh Girdhan barela, 50 anni, è morto ucciso da uno sciame di api che lo hanno attaccato durante il funerale della moglie deceduta qualche giorno prima nel villaggio di Madhya Pradesh. Gli insetti si erano infastiditi dopo che i fumi e le fiamme provenienti dall’incenso del prete avevano invaso l’alveare costringendo l’intero sciame ad evacuare.

Partita fulminea

Durante un match di calcio disputato tra il Bena Tshadi e il basange nel campionato nazionale della Repubblica Democratica del Congo, 11 membri della squadra ospite sono rimasti uccisi da un fulmine che si è abbattuto sul terreno di gioco durante la partita. Il risultato al momento dell’incidente era fermo sull’ 1-1. Incredibilmente i giocatori della squadra locale sono usciti dal campo tutti illesi.

Il dischetto maledetto

Brittanie Cecil, una ragazzina 13enne appassionata di hockey su ghiaccio è morta durante una partita della sua squadra del cuore, la Columbus Blue Jackets, dopo essere stata colpita dal dischetto di gioco lanciato dal giocatore Espen Knutsen in uno scontro con un avversario. La ragazzina è stata colpita alla tempia dal dischetto che ha accidentalmente superato i pannelli di protezione. E’ morta dopo circa 48 ore. Questo incidente è ricordato come il primo incidente mortale mai avvenuto nella storia dell’NHL (National Hockey League).

Decompressione con risucchio

L’assistente Clarabelle “C.B.” Lansing si trovava sul volo 243 delle Aloha Airlines il 28 Aprile del 1988 quando durante la fase di decompressione è stata letteralmente risucchiata fuori dall’aereo in seguito ad un’esplosione avvenuta durante il viaggio. Fatalità volle che dal piccolo buco creatosi sulla scocca del veivolo venisse risucchiata solo lei e che tutti gli altri passeggeri e assistenti di volo riuscissero ad atterrare sani e salvi all’aeroporto di Hahului nelle Isole Maui.

Bonus

Asfissiamento a sorpresa

E’ accaduto in italia, a Cosenza, la signora Gina Lalapola, 23 anni, era stata chiamata da alcuni ragazzi per festeggiare l’addio al celibato di un loro amico. La serata doveva raggiungere il suo culmine con l’ingresso di una torta gigante e il successivo spogliarello della ragazza nascosta al suo interno. Purtroppo però si sono dimenticati di lasciare un buco per l’aria alla giovane donna che al momento della sorpresa non è uscita ma è anzi morta per soffocamento dopo aver aspettato più di un’ora dentro la torta.

Barella con rotella

Nel 1991 Edward Juchniewicz, un uomo 76enne ricoverato in una casa di cura per anziani, è morto scivolando giù per la strada sulla barella sulla quale era stato posto, mentre l’equipaggio dell’ambulanza si era distratto a parlare con i medici dell’ospedale. La vittima, che nonostante l’età, godeva di ottima salute, è morto poche ore più tardi per un’emorragia alla testa. Era stato trasportato all’ospedale per un controllo di routine.